IL RIENTRO

Gazzetta- Palermo, c'è da
sfatare il tabù della sosta

Gazzetta- Palermo, c'è da sfatare il tabù della sosta



 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


Appena sei giorni e il Palermo di Roberto Stellone scenderà in campo per la prima di ritorno contro la Salernitana. Un rientro che vedrà diversi  giocatori indisponibili (clicca qui). Una cosa non certo positiva, soprattutto considerando che la formazione rosanero punta a mantenere il primo posto.

 

Ma come è stato in passato il rientro del Palermo dopo la sosta natalizia? La Gazzetta dello Sport ha analizzato questo fattore:

 

«La sosta natalizia ha spesso avuto strascichi negativi. Raramente, infatti, il Palermo ha gioito alla prima giornata dopo il giro di boa. Il ritorno in campo nell’era Zamparini è spesso stato amaro, qualche volta indolore, ma per parlare di vittorie bisogna contarle davvero sulla punta delle dita. In sedici campionati, infatti, i rosanero alla prima del girone di ritorno hanno ottenuto un successo soltanto cinque volte, una in Serie B e quattro in Serie A, poi ha ottenuto solo tre pareggi e otto sconfitte. Nelle quattro stagioni nel campionato cadetto l’unica vittoria risale al primo anno del patron friulano da proprietario del Palermo, un successo sul Cosenza per 1­0, grazie al gol di Di Napoli, datato 26 gennaio 2003. In questo caso la gara, però, non coincise con il rientro dalle feste, ma con il primo impegno del girone di ritorno, esattamente come la stagione successiva, quella della storica promozione in A, quando i rosanero il 25 gennaio 2004 vennero battuti dalla Salernitana, guarda caso la prossima avversaria nell’anticipo di venerdì 18, per 2­0 al Barbera. Un k.o. passato alla storia perché portò all’esonero di Baldini e all’arrivo di Guidolin. Negli ultimi due campionati di B disputati dai rosanero, invece, la giornata che segnò il giro di boa coincise con il rientro dalla pausa perle festività, ma in entrambi in casi furono due pareggi: 0­-0 con il Modena il 6 gennaio 2015 e stesso risultato 3 anni dopo a La Spezia il 26 gennaio del 2017».

 

 

Un tabù da sfatare quello in Serie B, considerando che l’ultima vittoria alla ripresa in questa categoria risale a ben sedici anni fa. Risale invece a quattro anni fa l’ultima vittoria in Serie A alla ripresa (il 5 a 0 sul Cagliari al “Renzo Barbera’’); sconfitte con Fiorentina ed Empoli invece nel 2016 e nel 2017. «Gli altri successinel massimo campionato li ottennero - continua la Gazzetta- con l’Udinese nel 2007, con l’Atalanta nel 2009 e con la Sampdoria nel 2011, tutti e tre al Barbera. Il fattore campo in questa lunga storia dell’era Zamparini ha avuto il suo effetto. In dieci turni giocati in casa, infatti, tra Serie A e Serie B la squadra ha vinto cinque volte, pareggiato una e perso quattro».

 

 

Stando alla statistica del rendimento interno alla ripresa del campionato dopo la sosta natalizia, il Palermo dovrebbe di fatto sentirsi più tranquillo rispetto a quella generale degli ultimi 16 anni. «Non c’è dubbio che venti giorni di pausa possano portarsi dietro tante incognite. Prima di tutto quella relativa all’interruzione di un trend positivo come quello dei rosanero reduci da due vittorie consecutive. Poi è noto come in questo periodo vengano fatti dei richiami di preparazione per mettere benzina nelle gambe utile per arrivare fino al termine della stagione. Eventuali appesantimenti potrebbero fare capolino e quindi incidere sulle prime prestazioni dell’anno».

 

Capitolo infortuni- «Al Palermo gli infortuni non mancano, e per questo potrebbero essere condizionate le scelte di modulo del tecnico Stellone, a seconda dei recuperi e di chi resta fuori. Tutti aspetti che investono anche le altre squadre del torneo e che di certo influiranno sulla prima uscita del nuovo anno, che Stellone si augura sia positiva, oltre che per la propria imbattibilità anche per tenere alla distanza di cinque punti le dirette inseguitrici».

 

ALTRI ARTICOLI

GDS- RITENUTE FISCALI PAGATE DA ZAMPARINI, MA GLI INGLESI...

DILETTANTI ALLO SBARAGLIO?

HOLDSWORTH DS: IL CHIARIMENTO DELLA SOCIETÀ

MERCATO 2019 LIVE- TUTTE LE TRATTATIVE DI SERIE B

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *