FINALE PLAY-OFF

La Corte Sportiva d'Appello
prende tempo. Il comunicato

FRO-PAL: La Corte Sportiva d'Appello prende tempo. Il comunicato



Bisognerà attendere ancora qualche tempo per scoprire quali saranno le sanzioni per il Frosinone in merito ai fatti avvenuti durante la finale di ritorno play-off tra Frosinone e Palermo.

 

Tramite una nota ufficiale pubblicata sul sito della FIGC, infatti, la Corte Sportiva d’Appello ha comunicato che prenderà ancora tempo per decidere.

 

Di seguito il comunicato ufficiale:

 

                                                                         COLLEGIO
Prof. Paolo Tartaglia – Presidente f.f.; Avv. Stefano Agamennone, Dott. Alfredo Maria Becchetti – Componenti; Dott. Giuseppe Gualtieri – Rappresentante A.I.A. – Dott. Antonio Metitieri – Segretario
1.C.O.N.I. – COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT GIUDIZIO DI RINVIO EX ART. 62 COMMA 2 C.G.S.
C.O.N.I. IN ORDINE ALL’ANNULLAMENTO DELLE SENTENZE DELLA CORTE SPORTIVA D’APPELLO DI CUI AI COM. UFF. NN. 172/CSA DEL 27.6.2018 E 002/CSA DEL 6.7.2018 RELATIVI ALLA GARA FROSINONE –PALERMO DEL 16.6.2018 (Collegio di Garanzia dello Sport presso il C.O.N.I. – Prima Sezione – Decisione n. 56/2018 del 10.9.2018).
Decisione riservata






2 commenti

  1. Palermo domina 7 giorni fa

    Buon segno! Il Palermo merita la A, il Frosinone la B. Oltretutto al Frosinone inesorabilmente condannato alla retrocessione dato le sconfitte e i gol subiti a raffica a inizio campionato, converrebbe ripartire ora dalla B e tentare la scalata in A.

  2. Nutello 8 giorni fa

    Il Frosinone può rassegnarsi sin da adesso. Quali che siano i verdetti italiani, quello del TAS di Losanna sarà inesorabile. Posto che gli andasse bene, prenderebbero tanti di quei punti di penalizzazione che la B sarebbe segnata, ma non è addirittura da scartare l'idea che il TAS commini una retrocessione sin da subito o una esclusione dal campionato di A in corso.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *