Frank Cascio parla già da presidente: "Gli allenatori e i giocatori che voglio nel Palermo dovranno avere fame" - Forza Palermo Calcio Giornale

Frank Cascio parla già da presidente: "Gli allenatori e i giocatori che voglio nel Palermo dovranno avere fame"




L'entusiasmo trasborda in ogni sua dichiarazione. Poche le volte in cui Frank Cascio si è concesso finora ai microfoni dei giornalisti, ma quando lo ha fatto non ha lesinato amore, passione e voglia di iniziare questa nuova avventura. I tifosi, quasi tutti, sono rimasti folgorati da un personaggio che col suo carisma ha colpito al cuore della gente. Al momento sono solo parole, è vero, ma le premesse sono più che confortanti. Frank Cascio sta ancora trattando con Zamparini per comprare il Palermo, ma ai microfoni di Football Italia sembra che parli già da presidente: "I tifosi possono aspettarsi dedizione piena alla società e un piano di investimenti solido - ha spiegato l'italo americano al giornale inglese. - Questo significa prendersi cura di ogni aspetto della squadra, dalla psicologia dei giocatori prima di giocare una partita ai tifosi che vogliono sentirsi protagonisti". L'intervistatore va subito in gamba tesa e chiede a Cascio quale potrebbe essere l'allenatore ideale per il suo Palermo. Lui non fa nomi, ma sembra già avere le idee chiare, anche sul team da scegliere: "Penso che sia prematuro entrare in questi dettagli, ma io sono un appassionato di calcio dall'età di quattro anni. Quello che posso dire è che gli allenatori e i giocatori che si inseriranno nel mio progetto dovranno avere fame e devono credere nel nostro progetto e nella nostra mentalità". E conclude: "Io credo nel vivaio, nei giovani talenti fatti in casa. Ho molti nomi che mi piacerebbe coinvolgere e non appena i tempi saranno maturi, sarò felice di parlare in maniera più dettagliata dell'argomento".






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *