DERBY

FOTO- Niente Palermo-Catania,
l'amarezza di Accardi

FOTO- Niente Palermo-Catania, l'amarezza di Accardi



Il Coronavirus torna a falcidiare di assenze il Palermo

Fra i tamponi di ieri e di oggi infatti sette giocatori, in passato guariti dal Covid-19, sono risultati nuovamente positivi e per loro si sono chiuse le porte del derby di stasera contro il Catania. Fra questi anche Andrea Accardi, che da palermitano vede sfumare il sogno di poter giocare la partita contro gli etnei allo stadio "Renzo Barbera", lasciandosi ad uno sfogo amaro senza far mancare tuttavia la carica a chi scenderà in campo:

 

"L'ho sognata tutte le notti, ho fatto il conto alla rovescia ogni maledetto giorno, ho esultato, pianto, ti ho vissuto sugli spalti, ti ho vissuto da bambino nato e cresciuto per strada che sognava prima o poi di poterlo giocare e avrei dato qualsiasi cosa anche per un solo secondo di questa partita così speciale che aspettavo da 25 anni come calciatore e da 7 anni come tifoso. Purtroppo questo maledetto virus continua a metterci il bastone fra le ruote ma sono sicuro che chi scenderà in campo onorerà chi oggi non è disponibile per essre in quel rettangolo verde. Comunque vada sono sicuro che usciremo a testa alta perché questo gruppo, questa famiglia lotta e combatte contro tutto e tutti. Forza ragazzi". 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *