Foschi: "Non penso che De Zerbi venga esonerato" - Forza Palermo Calcio Giornale

Foschi: "Non penso che De Zerbi venga esonerato"




Le quattro sconfitte consecutive hanno portato ad un clima di sconforto in casa Palermo, sopratutto fra i tifosi, ma la società è decisa a puntare sul suo allenatore, Roberto De Zerbi. Condivide questa scelta l'ex dirigente rosanero Rino Foschi, intervistato da Calciomercato 24/7. "Io a Palermo non ci sono più e tengo a precisare che non voglio assolutamente fare il professore su un discorso che non mi appartiene più. Sto guardando le partite della squadra, è stato cambiato l’allenatore: De Zerbi è un ragazzo giovane e molto bravo, però purtroppo non sta avendo i risultati sperati rispetto alle sue capacità. Sto leggendo che il presidente è contento e con il tempo arriveranno anche i risultati. Esonero? Sinceramente non lo so e non mi sono neanche fatto questa domanda, però so che Zamparini a volte è poco paziente, ma al momento sta avendo molta pazienza ed è vicino alla squadra. Bisogna essere lì e seguire la squadra, lui sa quello che fa e non penso che si possa arrivare all’esonero. Ha avuto anche delle partite difficili, ora domenica gioca con il Milan, non è facile ma ci vuole pazienza. Zamparini è molto fiducioso e quando è fiducioso lui bisogna essere assolutamente positivi." Foschi ha avuto l'opportunità di assistere ad una parte del ritiro estivo con Davide Ballardini: "Quando è stato esonerato io non ero già più a Palermo e quindi non conosco bene la sua situazione. Quando mi sono dimesso, il 29 luglio, non era un mio problema. Ho seguito poco il campo visto che mi sono dedicato al calciomercato dove ho fatto più uscite che entrate."






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *