INTERVISTA

Da Foggia: taglio stipendi, «In
Serie A eroi, e noi cosa siamo?»

Da Foggia: taglio stipendi, «In Serie A eroi, e noi cosa siamo?»



 

Il portiere del Foggia, squadra ripartita dalla Serie D, Ermanno Fumagalli ha inviato una lettera a Tuttomercatoweb. Il motivo? Che non tutti i giocatori sono privilegiati e che questo momento di crisi tocca anche ai calciatori delle categorie più basse:

 

LEGGI ANCHE

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

• TOTTI E DEL PIERO LIVE: "A PALERMO MICCOLI E AMAURI..." VIDEO

 

 

Vorrei esprimere il pensiero di un umile calciatore. Se così si può ancora chiamare. In questo periodo abbiamo ascoltato tantissime chiacchiere, ma alle parole avrebbero dovuto far seguito i fatti. Per molti è solo un semplice sport, ma per noi è un lavoro. Indubbiamente privilegiato, ma un lavoro. Come tutti, abbiamo fatto dei sacrifici e delle rinunce pur di coronare i nostri sogni.

 

Facile incoronare come star le stelle della A, quelle che si tagliano il 30% dello stipendio con la garanzia di ottenere quella cifra sul contratto successivo. E noi, vincolati a società che giustamente non ci pagano perché da tre mesi non scendiamo in campo. Il prossimo stipendio, se tutto va bene, arriverà tra sei mesi: se loro sono eroi, noi cosa siamo? Sappiamo benissimo che difficilmente riprenderemo, ma finitela di prenderci in giro e di giocare con la nostra dignità. Non siamo stupidi e fa male sentir parlare della riapertura delle piste ciclabili quando amici e familiari non possono mettere il piatto a tavola. Il pallone si sta sgonfiando: aiutate economicamente il calcio, ci penseremo noi a farlo rotolare ancora. Vi assicuro che siamo pronti a giocare anche sulla luna, metteteci in condizione


ALTRI ARTICOLI

 

CONTE ANNUNCIA LA FASE 2, LE NOVITA' DAL 4 MAGGIO

 

CONTE SULLA SERIE A: «ANCH'IO SONO UN TIFOSO. VALUTEREMO»

 

CONTE ANNUNCIA LA FASE 2, COSA CAMBIA - IN DIRETTA

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - TALK

 

SCUOLA, ORLANDO METTE IN CAMPO LA PROTEZIONE CIVILE

 

 

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *