LA DICHIARAZIONE

Filippi (vice Boscaglia): «Ecco
il nostro metodo di lavoro»

Filippi (vice Boscaglia): «Ecco il nostro metodo di lavoro»



Da siciliano allenare il Palermo è un desiderio che si avvera, è la squadra tifata sin da bambino. Collaboro con Boscaglia ormai da dieci anni, prima da calciatore e poi da allenatore: cerchiamo di limare i nostri difetti e completarci a vicenda per raggiungere il massimo.

 

Sono queste le prime parole di Giocomo Filippi, vice allenatore di Roberto Boscaglia, ai microfoni del canale ufficiale del Palermo. Un'intervista in cui il tecnico ha espresso la propria soddisfazione di sedere sulla panchina rosanero.

 

LEGGI ANCHE

GDS - PALERMO, PROVE TATTICHE CON SILIPO JOLLY

GAZZETTA - PALERMO SU CORRADO. L'INTER MEDITA SUL PRESTITO

VIDEO/FILIPPI (VICE BOSCAGLIA): «PALERMO SOGNO CHE SI AVVERA»

 

A primo impatto il gruppo mi sembra ben affiatato e determinato, ora dobbiamo tutti rimboccarci le maniche e trovare le giuste sinergie per portare avanti il progetto. 

 

Metodo di lavoro 

"La nostra metodologia è semplice e improntata alla collaborazione: curare tanto i particolari e parlare molto con i giocatori. Si cerca di tirare fuori ogni energia dai calciatori e da noi stessi". 

 

Stadi chiusi

"Spero che i tifosi possano fare presto la loro parte: conosciamo la loro passione e questo deve farci lavorare sempre di più per riportare il Palermo nei palcoscenici che merita. Vincere non è mai facile e aver vinto al primo anno penso sia stato un risultato non da poco”.


 

ALTRI ARTICOLI

 

CORAZZA HA SCELTO PALERMO. IL PALERMO KANOUTE

 

FORZAPALERMO.IT LIVE CON ROBERTA MANNINO E ROBERTO CHIFARI

 

SARANITI: «ORGOGLIOSO DI ESSERE VENUTO NELLA MIA CITTA'»

 

«MI ISPIRO A CARACCIOLO. POSSO SOPPORTARE LE PRESSIONI»

 

PALERMO, SCELTA LA HALL OF FAME DAI TIFOSI ROSANERO

 

TUTTOSPORT - IL PALERMO LAVORA AL CLAMOROSO RITORNO DI MUNOZ






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *