FILIPPI:

«Nessuno è indispensabile
Giocheremo per la vittoria»

«Nessuno è indispensabile. Giocheremo per ottenere la vittoria»



Il tecnico del Palermo Giacomo Filippi è stato il protagonista della consueta conferenza stampa pre-gara in vista del match contro la Juve Stabia.

 

Di seguito le sue dichiarazioni:

«Giocare subito dopo la prestazione di Teramo sarebbe stata un’ottima cosa, ma avere più tempo ci ha permesso di recuperare energie, ma avremmo preferito giocare subito».

 

LUCCA E RAUTI

«Non avere due giocatori importanti come Lucca e Rauti è una mancanza, ma la squadra ha sopperito alle assenze in maniera eccellente. Nessuno è indispensabile. Questa squadra ha dimostrato che quando unisce le proprie forte riesce a migliorare il proprio rendimento senza far pesare le assenze. Io non ho problemi di numeri e anzi ho giocatori in abbondanza in tutti i ruoli».

 

CONDIZIONI DI LUCCA

«Prima è prevalsa la terapia conservativa. Il giocatore ha migliorato la propria condizione. Riesce a fare tutto, solo che ha un lieve fastidio. Con lo staff medico, parlando anche con il ragazzo, ha preferito non rischiarlo».

 

SQUADRA E SARANITI

«La squadra ha fatto tanti gol e ne ha subiti poco. Non siamo né Lucca dipendente né Rauti. La pro positività è collettiva. Saraniti? Andrea da qualche settimana si allena benissimo e ha giusto atteggiamento. Valuteremo domani se proporlo o meno dal primo minuto. La sua condizione ottimale ci dà soluzioni alternative in avanti».

 

JUVE STABIA

«Abbiamo rivisto il match del Barbera per cercare di non commettere gli stessi errori. È una squadra di un certo livello ed era tra le pretendenti iniziali per la vittoria del campionato. La squadra si sta allenando bene e mi aspetto una bella partita aperta a tutti i risultati. È un ostacolo da superare, ma se facciamo la partita giusta possiamo farlo».

 

LUCCA

«Contro il Teramo lo abbiamo convocato perché si era allenato, ma Saraniti era molto più avanti nella condizione rispetto a Lorenzo. Lucca ha continuato ad allenarsi, ma in alcune movenze sente qualche piccolo fastidio dovuto ad un assestamento. Si vuole fare una indagine esplorativa per togliere il fastidio al ginocchio. Nulla di grave ma può vuole fare tutto in maniera libera».
 

 

TIFOSI E DIFESA

«E’ uno stimolo in più e una carica l’affetto dei tifosi. Stiamo lavorando tanto per limitare alle sbavature della difesa e sulle singolarità».

 

LA GARA E ALTERNATIVE IN ATTACCO

«Contro il Teramo la partita più difficile, ma che abbiamo superato. Questo contro la Juve Stabia è uno scoglio molto più difficile. Avere due risultati su tre è un vanteggio, ma noi giocheremo solo per la vittoria. Santana falso nove? è una soluzione che abbiamo provato, ma non c’è solo lui come soluzione in attacco. Domani valuteremo chi scegliere per mettere in difficoltà la Juve Stabia».

 

ALMICI E ODJER

«Almici nelle ultime giornate si è allenato con la squadra. È disponibile come Odjer, ma è normale che non sia nelle stesse condizioni degli altri. Odjer nelle stesse condizioni di Almici, dunque al 60-70% e potrebbe dare il suo contirbuto».

 

MAROTTA

«Giocatore fondamentale per la categoria da diversi anni. La caparbietà lo contraddistingue. Lo affrontai da giocatore e a quei tempi era già un giocatore fastidioso»

 

JUVE STABIA-CASERTANA

«La paura ti può giocare brutti scherzi e la Juve Stabia ha rischiato. La Casertana ha fatto la partita che doveva fare. In gare come queste i valori vengono meno».


NEWS DI GIORNATA

LUCCA DOVRA' SOTTOPORSI AD INTERVENTO

 

ITALIA, I PRE-CONVOCATI DI MANCINI PER GLI EUROPEI

 

LUCCA A CASA, RIECCO ODJER E ALMICI

 

PALERMO, FILIPPI SI GIOCA UN PEZZO DI FUTURO





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *