MIXED ZONE

Filippi: «Lavorare sugli errori.
Domani partita difficile»

Filippi: «Lavorare sugli errori. Domani partita difficile»



Queste le dichiarazioni di mister Giacomo Filippi nella conferenza pre-partita di Palermo - Catanzaro, in programma domani alle ore 14:30 allo Stadio "Renzo Barbera". Le parole di Filippi:


"Il Palermo mi piace per come è composto, per come gioca e si allena. Poi non tutto riesce e ricordiamoci sempre degli avversari: sono fattori che possono portare ad una prestazione lucida come quella di Taranto".


AL DI LÀ DELLE ASSENZE
"In questa squadra sono venuti a mancare dall’inizio dell’anno sempre 2/3 centrali: abbiamo dovuto fare giocare uomini fuori ruolo, ma questo non incide e non inciderà minimamente s/

    /le prestazioni della squadra".


    NESSUN DRAMMA
    "Incontriamo domani una squadra molto forte, che ha un punto più di noi in virtù di una vittoria e due pareggi: se dopo tre giornate iniziano i drammi, sbagliamo il ragionamento. I ragazzi sono molto equilibrati, dobbiamo alzare l’asticella dell’attenzione ed evitare qualche errore di troppo visto invece nelle /

      /time partite".


      BRUNORI
      "Brunori è per me l’attaccante più forte del torneo. Poi può anche non fare gol".


      TUTTE LE PARTITE SONO DIFFICILI
      "Tutte le partite sono molto difficili. Quando si parla di tanto in tanto di matricole, in realtà si va incontro a partite complicate: noi a Taranto, il Catanzaro a Picerno, l’Avellino contro Campobasso. Bisogna dare i meriti a queste squadre che sono molto organizzate e che danno l’anima per non farsi mettere sotto".


      SBAGLIARE IL MENO POSSIBILE
      "Domani per noi è una partita che ha lo stesso valore di quella di mercoledì. Abbiamo messo in campo in Coppa una determinazione tale che ci ha messo in grado di vincere la partita: dobbiamo solo alzare la soglia dell’attenzione, facendo meno errori gratuiti dell’avversario, sfruttando invece quelli dell’avversario".


      POSSIBILI TITOLARI DI DOMANI
      "Luperini, Perrotta e Fella si giocano un posto da titolare assieme ad altri come Giron con Valente, Doda con Almici, Floriano e Silipo, Odjer. Domani sceglieremo i giocatori che si addicono più a questo tipo di partite: la squadra si sta allenando bene contro una squadra blasonata e che gioca bene al calcio".


      LA POSIZIONE DI DALL'OGLIO
      "Dall’Oglio, per qualità tecniche e fisiche, può ricoprire tutti e due i ruoli: quello del mediano è un ruolo che farà altre volte".

      IL PROSSIMO AVVERSARIO: IL CATANZARO
      "Il Catanzaro è una squadra rodata, compatta, che si muove in maniera quasi meccanica, che sa sfruttare gli errori degli avversari, che sa approcciare le partite e non va allo sbaraglio. Mister Calabro ha lavorato molto bene in quest’/

        /timo anno e mezzo".


        FATTORE CAMPO
        "La prima gara contro il Picerno come contro il Latina abbiamo subito un po’ di pressione rispetto alle gare giocate senza pubblico. Purtroppo, siamo penalizzati dalla zona gialla non potendo disporre del 50% degli spettatori, che restano un aiuto per la squadra e per la società: così facendo si toglie un piacere alla gente. Non condivido il fatto che la nostra regione debba avere un pubblico limitato. Noi, comunque, lavoreremo al massimo per regalare un sorriso ai 2500 spettatori e a tutti coloro che ci seguiranno da casa".


        FLORIANO E FELLA ANCHE ASSIEME
        "Floriano e Fella possono coesistere, ma dobbiamo guardare alla condizione di entrambi. Dobbiamo osservare le caratteristiche dei nostri avversari e capire se potere fare giocare l’uno o l’altro o ancora entrambi".


        ACCARDI PRONTO AL RIENTRO
        "Per quanto riguarda Accardi, questa sarà la sua /

          /tima partita da indisponibile. Lo recupereremo per la prossima".





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *