MIXED ZONE

Filippi: «Doveva tirare Fella il
rigore. Ci sono delle gerarchie»

Filippi: «Doveva tirare Fella il rigore. Ci sono delle gerarchie»



Il tecnico del Palermo Giacomo Filippi è intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida contro il Catanzaro per commentare il pareggio a reti bianche ottenuto contro la compagine calabrese: 


“Il rammarico quando non si vince rimane sempre anche se abbiamo fatto una buona prestazione contro un’ottima squadra. Abbiamo dimostrato s/

    / campo di valere quanto loro ma non basta, dobbiamo lavorare ogni santo giorno per interpretare le partite in questa maniera perché così arriviamo lontano. Se si interpretano male si può incappare in qualche brutto episodio che non deve più accadere. 


    PRESTAZIONE 
    “La cosa che deve incidere è la prestazione fatta oggi contro un’ottima squadra, senza mai arretrare e creando parecchio contro una squadra che concede poco. Il Catanzaro è solido ed equilibrato ma l’abbiamo messo in difficoltà in più occasioni, hanno anche avuto l’occasione di segnare con la traversa ma in campo ci sono sempre anche gli avversari”. 


    RIGORISTA E DUO LUPERINI-DALL’OGLIO
    “Il rigorista oggi era Fella ma la responsabilità è solo mia che dovevo insistere affinché battesse lui. Brunori ha tirato perché se la sentiva e gli errori capitano ma esiste una gerarchia che va rispettata altrimenti vige l’anarchia, non dovrà più succedere. Lo scambio Luperini-Dall’Oglio è una scelta tattica per questa gara, Dall’Oglio è un giocatore completo che può fare tanti ruoli e Luperini, nonostante il poco spazio per inserirsi, ha fatto una partita di grande sostanza. I ragazzi mi sono piaciuti molto, hanno fatto bene concedendo poco e questo è sintomo di buona salute”. 


    GOL E PRESTAZIONE OFFENSIVA
    “Se noi abbiamo ricevuto finora sei rigori vuol dire che la squadra crea e offende tanto, si presenta molto negli /

      /timi metri. Se i rigori ci sono vanno dati, forse ce n’erano altri ma va bene così. Dobbiamo lavorare s/
        / concretizzare di più, la mentalità è quella ma dobbiamo lavorare s/
          / buttarla dentro perché le occasioni ci sono state. Mi piace l’atteggiamento di voler offendere con equilibrio, cosa che l’anno scorso guardavamo poco”. 


          BUTTARO E GRUPPO
          “Buttaro ha fatto un’ottima prestazione, attenta lucida e fisica. E’ un giovane di livello che può darci tanto, lavora seriamente e si impegna e mi fa piacere che oggi abbia fatto una prestazione positiva. E’ un gruppo giovane che lavora da poco insieme, lo zoccolo duro lavora da un anno mentre il Catanzaro lavora insieme da tre anni e per costruire una mentalità vincente ci vuole tempo. Ci stiamo provando e abbiamo un gruppo che vuole arrivare lontano”. 


          TIFOSI
          “Il pubblico ha dei pareri e vanno rispettati, noi siamo costantemente con la squadra e sappiamo quello che possono fare e dove poter utilizzare più uno che un altro. Silipo è importante per questa squadra, oggi ho optato per altre soluzioni che mi hanno dato risposte positive, il pubblico mi fa piacere che acclami Silipo perché vuol dire che lo apprezza. Sui malumori al fischio finale rispetto profondamente il loro pensiero, io sono soddisfatto della prestazione e di come hanno sudato la maglia per tutta la durata della gara”.


          TIRATORI E SOSTITUZIONE BRUNORI
          “Col piede destro abbiamo Dall’Oglio, Floriano e Valente che sono dei cecchini, col sinistro abbiamo Giron e Silipo quindi che non abbiamo tiratori sembra azzardata come riflessione, poi è normale che si alternino basta che non si ritrovino a fare brutte scene in campo. Oggi su punizione abbiamo dato fastidio ma non è detto che bisogna sempre buttarla dentro da calcio piazzato. Per Brunori non è una bocciatura, il Catanzaro stava abbassando il baricentro e volevo inserire forze fresche per colpirli”.





24 commenti

  1. chi non salta è zamparini 13 giorni fa

    Pappa è l'evidente abbreviazione di Pappagallo. Nessun cibo. Quello per la tua mente ti è indigesto visto che sei il Ministro dell'incultura, ingiuria incarnata e vivente nonché monumento all'insulto che non ha bisogno di scrivere nulla, insultando il prossimo solo per esistere. Rispondi a questa domanda: come valuti queste parole indirizzate a me ripetutamente dal tuo compagno di munnizza Rubini: Ignorante, incapace, mafioso, saccodim. ladro e vigliacco? Ce l'hai un residuo di onestà mentale per rispondere a questo quesito, pappagallo inutile?

  2. chi non salta è zamparini 13 giorni fa

    Pappa, è evidente, è un abbreviazione di pappagallo. Tale sei. Nessun cibo. Quello per il cervello (la cultura) ti è indigesto tanto sei incivile e inutile. Devi solo esistere per insultare. Lo fai. Monumento vivente e itinerante dalla inciviltà, della incultura, della subumanità

  3. Agg egazione galattica lame otanti 14 giorni fa

    Continua a sc ive e di ‘pappa‘ il Di etto e del Museo delle Ingiu ie ChiNonSa: dategli da mangia e, alfin: ‘‘ ettifico: SIETE messi male! Anche pappa‘‘

  4. chi non salta è zamparini 23 giorni fa

    Rettifico: SIETE messi male! Anche pappa

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 23 giorni fa

    Non vedo l'ora che sia pubblicata l'edizione integrale delle Lettere da Ballclose, o Poeta! Finalmente un progetto coraggioso nel quadro alquanto stagnante dell'editoria italiana...

  6. chi non salta è zamparini 23 giorni fa

    @Muflone non c'è bisogno che ripeti lo stesso post. Non me ne frega nulla di capre caproni e stambecchi e delle loro aderenze con presunte opere poetiche. Conta che deliri gravemente. Non sono gigi, mai stato a pallavicino. Le tue risultanze su di me sono palesemente inventate. il tuo problema è il delirio schizoide e implicazioni connesse poco piacevoli tipo prosopagnosia o anche pareidolia. Non cercare su google, fatti informare dal tuo terapeuta. Io non ti ho mai conosciuto. Le lettere di ballclose sono un evidente parto della tua infermità, mi dispiace, sei messo maluccio.

  7. cARTOLINE 23 giorni fa

    R: 'non sono gigi'. Senti, GIGI Idk, è davvero inutile ripeterlo. Puoi dirlo ad altri, non a me. Tu SEI GIGI Idk, di Pallavicino e, per quello che ne so, da almeno 3 (tre) generazioni ('Lettere da Ballclose-frammenti' lo dimostrerà). Quanto a 'capra' o 'caprone', a differenza di te, la capra è un animale laborioso ed affettuoso. Destinatario di una della più belle poesie del Novecento Italiano, come simbolo del dolore nell'esistenza. Ps Inutile una 'ricerchina', cerca semmai di ultimare la lettura dell'unico libro che possiedi. Best seller comunque, ed.Tim, 'Il tuo telefonino, come, dove, qua

  8. chi non salta è zamparini 24 giorni fa

    No Pappagallo, intendevo Parrot e Peracottaro #tyskytosky #ingiuriaincarnata

  9. chi non salta è zamparini 24 giorni fa

    Perecottaro come 'assoluito'. Preferisci Caprone? Ok. P.S. Mai stato a Pallavicino, mai. Non sono gigi. Evoca chi ti ha dato i natali con quei nomi e chi frequenta la tua abitazione, io non ti conosco peracottaro, stai alla larga #over70 #geriatriaultimopiano

  10. Aggregazione galattica lame rotanti 24 giorni fa

    Forse intendeva ''parrottcottaro'', o Poeta? #cisiamoquasi

  11. Cartoline da Ballclose 24 giorni fa

    'perecottaro'. Incapace persino di ingiuriare in maniera corretta. Non far sapere al contadino quant'è buono il formaggio con le pere #pallavicino.scarpegrosse

  12. chi non salta è zamparini 24 giorni fa

    Ovviamente quei nomi solo per evocare genitori e familiari coabitanti, non per me. Mai stato a pallavicino. #capronetotale #geriatria. #over70 #delirioschizoide #SSN

  13. Chi non salta è zamparini 24 giorni fa

    Si Montale, certo. La domanda è? Come può un caprone saccheggiare la letteratura per devastarla e piegarla al suo delirio schizofrenico per illudere di elevarsi al di sopra degli altri? Ma in definitiva, chi è questo Rubini? Un perecottaro, un professore in pensione, bullizzato dai suoi alunni, un vanesio, un gagà fuoriuscito da qualche locale di infimo ordine? E, in definitiva, che vuole? Applausi? Consensi? Stona in qualsiasi contesto, grafomane compulsivo che non sa nulla, dal calcio a salire, soprattutto un gran cafone #geriatriasecondopiano

  14. Cartoline da Ballclose 24 giorni fa

    Niente, non capisce. #incapace.assoluto/terzaelementare.sieno #come.nonni/come.padre/Pallavicino.regna

  15. chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    tasci non serpi, Montale non c'entra, c'entra il delirio e lo svilimento di Montale ad opera di un infermo. #letteraturadevastata #infermototale

  16. Cartoline da Ballclose 25 giorni fa

    'Schiocchi di merli, frusci di serpi' Eugenio Montale. Neanche più le 'ricerchine' #incapace.assoluto #GIGI+Idk.Pallavicino/nopatentauto/capu.bussola.camaffari

  17. chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    fruscìi 3/5 #ignorantetotale #ilssonttousgigì #DTdeliriumtremens

  18. Bugia 25 giorni fa

    Erano fischi di frustrazione, fischi di amore. Ma lei non può capire...

  19. Cartoline da Ballclose 25 giorni fa

    Chi ha detto 'gigi'? Chi? GIGI (tutto maiuscolo) + Idk, nato in Ballclose (Pallavicino) ed ivi residente. Nelle prossime puntate: Idk, il significato. 'Lettere da Ballclose -frammenti' Inedito. #ff.antoniopale.doppione

  20. chi non salta è zamparini 25 giorni fa

    Non sono gigi, mai stato un minuto a Pallavicino. Delirio schizoide. Evoca i tuoi ascendenti con quei nomi, non ti conosco bardascio #SSN #pianoterapeutico #telefonoazzurroseniores

  21. Cartoline da Ballclose 25 giorni fa

    Malumori, fischi? Ma no, erano fischi di ammirazione (cfr: 'Che bambola!!', Buscaglione '55). #amor.chenellamente.mi.ragiona

  22. Cartoline da Ballclose 26 giorni fa

    Schiocchi di merli, frusci di tasci.#pallavicino.GIGI.tuttomaiuscolo+idk

  23. chi non salta è zamparini 26 giorni fa

    Perla assoluta del Principe dei Troll, l'ingiuria incarnata, il Museo vivente all'insulto antirosanero. Infaticabile denigratore. Imbarazzante. Un carneade che imbastisce fetecchie su fetecchie: un quaquaraqua. #ragliolibero

  24. Aggregazione galattica lame rotanti 26 giorni fa

    E se invece provassero a introdurre più anarchia nei ruoli di squadra? La fantasia al potere! In fondo, non essendo né il Bari, né il Catanzaro, né l'Avellino e non potendo dunque ambire alla promozione in Serie B, perché non divertirsi di più? Il mantenimento della categoria è comunque assicurato... #ci.rimaniamo

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *