POST PARTITA

Filippi: «Oggi ho visto una
squadra, Santana vero leader»

Filippi: «Oggi ho visto una squadra, Santana vero leader»



 

Intervenuto in conferenza stampa Filippi ha parlato della vittoria a Catania:

 

“Ci credevo perché la squadra si allenava bene in questi giorni ed è stata unita e compatta. Ha lavorato su cose essenziali, ma efficaci. Sull'uno contro uno, sui duelli, sono veramente contento. La squadra è allenata bene, sa tenere il campo bene. L'unica cosa era di eliminare quei momenti di black out. Sono contento della difesa che ha aggredito costantemente, dei quinti che hanno lavorato bene”.

 

ESPULSIONI

“Quella di oggi non credo che un'ammonizione ci fosse, ma il fatto che abbiamo vinto in dieci ci fa sentire imbattibili. Sono stati veramente bravi i calciatori da quando siamo rimasti in dieci. Disposizione tattica? Era un'idea che ci balenava dal primo giorno che siamo arrivati a Comiso. Crivello fino a ieri non si è allenato ed essendo orfani dei terzini qualcosa dovevo inventarla. La soluzione ha dato buoni risultati”.

 

PRESTAZIONI

“Luperini è un giocatore di sostanza, che si inserisce molto bene con una resistenza importante. Su di lui non avevamo dubbi, magari in un certo sistema non si trovava bene. Santana non ha bisogno di mie parole. Prima della partita ha fatto un discorso da brividi alla squadra, poi quando è entrato ha dato tutto. E' un vero leader. Quando siamo rimasti in dieci non doveva cambiare nulla sull'atteggiamento, dovevamo rimanere uomo su uomo. La cosa che mi è piaciuta di più sono gli esterni che non hanno concesso nulla e martellando continuamente davanti”.

 

SPOGLIATOIO

“Oggi ho visto una squadra, magari non sempre lo siamo stati. Lo spogliatoio è unito, è mancata coesione spesso per mancanza di risultati. Ma è un gruppo nuovo nato in estate con tante novità. Kanouté è parte integrante della squadra, ne avevamo sette fuori e sono venuti qua ad incitare la squadra, li sentivo io”.

 





1 commento

  1. Cornelius 49 giorni fa

    Forse Boscaglia ha toppato di brutto il campionato perché era anemico e il sangue agli occhi non gli riusciva a salire ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *