POST PARTITA

Filippi: «Puntavamo al settimo
posto, ci abbiamo creduto»

Filippi: «Puntavamo al settimo posto, ci abbiamo creduto»



Il tecnico del Palermo Giacomo Filippi è intervenuto a margine della vittoria contro la Virtus Francavilla per analizzare il match.

 

"Era la partita che avevamo preparato e che avevamo pensato di giocare. I ragazzi stanno interpretando benissimo quello che facciamo in settimana, lavorando molto bene. Oggi abbiamo fatto una buona gara anche se nei primi venti minuti abbiamo trovato qualche difficoltà nelle uscite con i centrali che tendevano a rimanere dietro, regalando un po’ di campo agli avversari. Siamo stati bravi a gestire la palla, anche se potevamo affondare di più. Sono molto contento delle prestazioni di Saraniti e Silipo, è quello che voglio, è lo spirito giusto, un spirito battagliero dove c’è da sacrificarsi".

 

CONTINUA

"Oggi alcuni singoli si sono confermati con prestazioni di livello, vedi Valente che ha affondato i colpi com’è giusto che sia. Mi sono piaciuti molto Marong e Lancini. Doda? Per me è una sicurezza, un giocatore affidabilissimo, mi piace anche sotto l’aspetto mentale perché pur essendo un giovane è in grado di gestire i momenti della gara. In mezzo al campo sappiamo che De Rose e Luperini sono una certezza, così come lo sono anche gli altri".

 

INFINE

"Puntavamo forte al settimo posto fin dall’inizio, è una posizione in classifica alla quale credevamo tanto. Siamo stati caparbi, ci abbiamo creduto e non c’era nulla di scontato. Adesso cercheremo di preparare al meglio la sfida contro il Teramo che è un’ottima squadra che gioca bene e allenata benissimo".





3 commenti

  1. Paragone 5 giorni fa

    Ruggero Ultimo ... Ma cosa credi che la gente stia qui 24hsu 24h per commentare una squadra come la Mirriese Palermo? Solo tu e i tuoi pesticidi alias potete farlo ... Bye Bye sfigato ...

  2. Ruggero Terzo 6 giorni fa

    Ma come? E' finito il campionato non siamo retrocessi in serie D? E come è possibile? I grandi intenditori che bazzicano questo sito davano per certa la retrocessione. Vatti a fidare dei grandi intenditori.

  3. Paragone 6 giorni fa

    Proprio con il Francavilla il Palermo ha dimostrato di non avere dove andare. Se il Francavilla avesse sfruttato meglio i tanti contropiede che il Palermo (come al solito) ha concesso, staremmo a parlare dell'ennesimo flop. Alessandria, Padova e compagnia bella, al posto del Francavilla ci avrebbero asfaltato. Cmq, se questa squadra vale qualcosa, questo è il momento di dimostrarlo: fuori gli attributi!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *