Ficarra e Picone: «Se non ci vogliono in A ci iscriviamo...» - Forza Palermo Calcio Giornale
IRONIA

Ficarra e Picone: «Se non ci
vogliono in A ci iscriviamo...»

Ficarra e Picone: «Se non ci vogliono in A ci iscriviamo...»

 

Raggiunti dall'agenzia Italpress, i comici palermitani Ficarra e Picone hanno commentato brevemente la sentenza del Tribunale Federale Nazionale che vede il Palermo retrocesso all'ultimo posto in classifica:

 

«Se non ci vogliono in serie A ci iscriviamo alla Premier League inglese».






5 commenti

  1. Giancarlo 68 giorni fa

    Sono un tifoso del Catania e mi dispiace quello che è successo al Palermo però devo dire che l'anno scorso è capitato a noi la PORCHERIA del colpo di spugna dei ripescaggii avallata dal presidente zamparini e foschi. Quindi dico che quando si ha a che fare con delinquenti come Lotito ce il pericolo che tradisce anche chi gli è stato vicino in passato. Se nn aveste accettato il colpo di spungna dell'anno scorso e le squadre coinvolte oggi lo avessero lasciato da solo oggi era innocuo!!! Da solo!!!! Invece lo avete supportato nella sua PORCHERIA!!! oggi ne pagate le conseguenze.

  2. Francesco 68 giorni fa

    Vi accorgete solo adesso dello schifo che hanno fatto e che continuano a fare indisturbati i signorotti della serie B con in testa il puparo...... tuttavia l'estate appena trascorsa avete inviato anche voi la pec certificata alla lega di B in cui volevate la B a 19 squadre. La prima porcata è stata fatta quest'anno al Catania ma nessuno si è indignato...... vittime dello stesso sistema di cui avete fatto parte.

  3. Luigi 68 giorni fa

    Che dire ragazzi, purtroppo la famosa bilancia della giustizia non è uguale per tutti. Non sono qui per raccotarvi tutte le male fatte dei campionati credo che già li conoscete. Comunque è uno schifo. Questi signori devono sapere che la Sicilia ha fatto ltalia. Noi non siamo del Sud Noi siamo italiani. Vergognatevi

  4. Pietro Cardella 68 giorni fa

    Da grande tifoso del Palermo ii dico che è giusto che la FIGC applichi il regolamento, peccato perché lo applica alla perfezione solo quando si tratta di danneggiarlo, visto che lo scorso campionato non è stato per nulla applicato quando im Palermo si è lamentato del comportamento antisportivo dimostrato dal Frosinone durante la finale dello scorso anno per salire in A o contro il Parma, dopo quanto ha fatto per corrompere lo Spezia per vincere la partita ai danni del Palermo. In entrambi i casi non ha applicato assolutamente il regolamento, in questo caso sì. Complimenti alla FIGC e a tutti.

  5. francesco zito 68 giorni fa

    E la più schifosa e ridicola sentenza che sia stata data si capisce bene che ci sono forti interessi da parte di tutti dirigenti di serie b che fanno parte giustizia sportiva perciò com'è puoi aspettarti un giudizio giusto quandquando c'erano di mezzo molte società che avrebbero sistemato il loro campionato atavolino i rappresentanti della lega e della giustizia sportiva non devono far parte di nessunasocieta di calcio perché gli interessi sono molti e ogni uno si guarda la propria tasca bisognosa cambiare sistema

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *