LINEE GUIDA

Fase 2: vademecum per ristoranti
bar e barbieri

Fase 2: vademecum per ristoranti, bar e barbieri



L’Italia si appresta alla ripartenza con attività determinanti per il nostro Paese in attesa della riapertura. In tal senso il Comitato tecnico scientifico ha varato un documento da seguire per ristoranti, bar e altre attività commerciali.

Per quanto concerne i ristoranti il cui il rischio di aggregazione è medio-alto viene previsto un nuovo regolamento a partire dagli spazi, preventivando uno spazio non inferiore ai quattro metri quadro per persona. Ovviamente rimane la possibilità di installare barriere divisorie, mentre per quanto concerne la distanza tra i clienti nello stesso tavolo si pensa intorno ad un metro. Invece di quattro metri potrebbe essere la distanza tra diversi tavoli. Certamente aboliti i servizi a buffet, obbligatoria la prenotazione.

 

Per quanto concerne i negozi quelli al di sotto dei venticinque metri quadri possono ospitare al loro interno soltanto una persona e se ci sono due porte da una si entra e dall’altra si esce. Obbligo di sanificazione quotidiano per i negozi, mentre chi indossa i vestiti deve avere mascherina e guanti.

 

In conclusione discorso a parte per i parrucchieri, estetisti e barbieri. Anche in questo caso la prenotazione dovrebbe essere obbligatoria, con l’ingresso di un solo cliente alla volta e l’obbligo per dipendenti e clienti di indossare mascherina e guanti. Certamente viene imposta la sanificazione continua dei locali e degli strumenti.


 

ALTRI ARTICOLI

 

• DIRETTA/FORZAPALERMO.IT TALK - DOMENICA 10 MAGGIO

 

• AGGRESSIONE AUTISTA AMAT: LA SOLIDARIETA' DI ORLANDO

 

• SERIE A, CELLINO CAMBIA IDEA: «BISOGNA RIPARTIRE»

 

• CORONAVIRUS SICILIA, IL BOLLETTINO DEL 10 MAGGIO IN SICILIA

 

• CONTROLLI A MONDELLO, MENO PERSONE IN SPIAGGIA

 

• 2 SETTEMBRE 2007: LIVORNO-PALERMO 2-4, OPERAZIONE NOSTALGIA

 

LEGGI ANCHE

 

• «CI SARA' UNA SELEZIONE NATURALE DI SQUADRE IN ITALIA»

 

• SIBILIA: «NESSUNO DANNEGGI LA SERIE D» (AUDIO)

 

• BINDA A FP.IT: «UNICA SOLUZIONE E' RIPRENDERE I CAMPIONATI»

 

• FASE 2, LA PREOCCUPAZIONE DI ORLANDO (VIDEO)

 

• U' PICCIRIDDU TORNA (QUASI) ALLA NORMALITA'

 

• GHIRELLI: «RICORSI? CI DAREBBERO UN CALCIO NEL SEDERE»

 

• DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

• BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• GUIDOLIN A FP.IT: «PALERMO CHE NOSTALGIA, MI MANCA MONDELLO»

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

• TOTTI E DEL PIERO LIVE: "A PALERMO MICCOLI E AMAURI..." VIDEO

 






1 commento

  1. Francesco 70 15 giorni fa

    Io vorrei sapere da questi professoroni,come si farà a gestire un ristorante con meno della metà dei tavoli,ma soprattutto vorrei capire da loro,pensano di mantenere lo stesso tipo di tassazione?I negozi di 25mq,possono ospitare un cliente per volta,però in un autobus di 15mt,possono salire un massimo di 15persone.Ci sono molte incongruenze.La gente si è già rotta gli zebedei!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *