Orlando sul nuovo Palermo: «Mi assumerò la responsabilità» - Forza Palermo Calcio Giornale
INTERVISTA

Orlando sul nuovo Palermo:
«Mi assumerò la responsabilità»

Orlando sul nuovo Palermo: «Mi assumerò la responsabilità»



 

Il sindaco Leoluca Orlando, dopo aver spiegato in conferenza stampa i dettagli sul bando che sarà presto reso pubblico è stato intervistato da Trm essendo ospite in studio durante il tg:

 

"Non è un bando, è un avviso in base alla normativa calcistica. Ho chiesto alla Figc di poter accettare l'iscrizione del nuovo Palermo in Serie D prendendo atto che purtroppo il Palermo non c'è più dopo il comportamento surreale dell'attuale proprietà e di quelle precedenti. Ho provveduto anche ad agire contro queste persone che hanno privato la città di una squadra di calcio. L'avviso chiede di poter far rinascere il calcio a Palermo con una serie di garanzie economiche che sono richieste. Essendo il sindaco devo scegliere la migliore soluzione possibile, ho chiesto all'ex magistrato Guarnotta di aiutarmi in questa scelta, ma sarò io ad assumermi questa scelta. Il nuovo Palermo dovrà rinascere giocando alla Favorita e nell'arco di tre anni dovrà cercare di riportare il Palermo in Serie B - ha detto Orlando -. Il sindaco parlerà solo con soggetti che sono riconosciuti dalla Federazione, ho già ricevuto decine di richieste. 32 anni fa ci fu un episodio analogo, perdemmo un anno, ma quest'ano vogliamo mettere in sicurezza la gestione del Palermo".






2 commenti

  1. Tube di falloppio 4 giorni fa

    @Rubini ma è possibile che metti naso ovunque, ma ogni tanto taci invece di commentare anche quando i piccioni fanno popò. Capisci che i tuoi post sono insignificanti oltre che banali e creano imbarazzo in chi ti legge. Andremo in B in tre anni ne sono convinto.

  2. Rubini 4 giorni fa

    Come, in tre anni la B? Dunque, D, C e sono due, poi al terzo la B, d’accordo, ma dovrà essere una B da protagonisti, che veda il Palermo alla fine promosso in Serie A! Direttamente! Che i play out sono una lotteria e noi lo sappiamo bene, quindi basta cu riesche e slavi!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *