REPUBBLICA

Dybala, Cavani e il caso agenti
Il club: tentativo di estorsione

Dybala, Cavani e il caso agenti. Il club: tentativo di estorsione



Gli agenti di Dybala e Cavani battono cassa e chiedono alla nuova proprietà il pagamento delle somme promesse dalla vecchia società.

 

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de la Repubblica, nella relazione sulla gestione del club presentata all’assemblea dei soci in sede di approvazione del bilancio e depositata in questi giorni alla camera di commercio, il Palermo ha definito come «inaccettabili tentativi estorsivi» i procedimenti disciplinari aperti dalla Fifa e l’ingiunzione inviata da un avvocato per debiti non onorati dalla vecchia U.S. Città di Palermo.

 

Nello specifico, nel 2020 la Fifa ha informato di aver aperto un procedimento per debiti su istanza dell’ex agente di Edinson Cavani Horacio Luis Rolla. Il 18 maggio la commissione FIFA ha respinto tali richieste, dando ragione all’attuale società del Palermo. Nonostante ciò, Rolla si è rivolto al Tas di Losanna che deve ancora pronunciarsi.

 

La seconda richiesta è stata avanzata dal difensore legale di Jesus Angel Blanco, a cui il vecchio Palermo aveva promesso oltre quattro milioni di euro per il trasferimento di Dybala alla Juventus. Anche in questo caso il Palermo ha replicato rappresentando la propria estraneità dei fatti.

Di fatto la società di Dario Mirri è passata al contrattacco e in una relazione ha così specificato: «A causa del fallimento della U. s. Città di Palermo – si legge nella relazione – altri creditori potrebbero essere tentati dal coinvolgerci nelle loro vicende ipotizzando una continuità che, ovviamente, assolutamente non esiste tra la società fallita e la nuova per il solo fatto che utilizziamo gli stessi colori e lo stesso stadio. Analoghe vicende sono occorse ai nuovi Parma e Bari. Per evitare il reiterarsi di velleitarie manovre, visto che agenti e avvocati che operano nel settore si conoscono quasi tutti tra loro, si è affidato l’incarico ad un avvocato penalista di valutare la possibilità di reagire perseguendo legalmente questi inaccettabili tentativi estorsivi».


NEWS DEL GIORNO

 

PALERMO, IN DIFESA SI TORNA A BALLARE

 

«PALERMO HA LA CAPACITÀ DI STARE ALLA PARI DELLE GRANDI DI A»

 

«PARLARE DI FALLIMENTO SPORTIVO DOPO 18 PARTITE È PREMATURO»

 

«PRETENDO IL MASSIMO DA TUTTI, CI GIOCHIAMO IL FUTURO»

 

POTENZA-PALERMO: CAMBIA L’ORARIO





8 commenti

  1. Trocadero 107 giorni fa

    Così parlarono i muticuccia ...

  2. Fabio 108 giorni fa

    Tifosi amareggiati, sportivi casualmente spuntati tutti a spalare melma su Mirri.. Le richieste proprio non hanno motivo di esistere e se proprio hanno a pretendere qualcosa possono tranquillamente andare a bussare al vostro idolo che va a processo per riciclaggio e falso in bilancio

  3. Rubino Galattico 108 giorni fa

    Ahahahahahhahahahah il generoso benefattore non solo tappiava chiunque dai procuratori al panificio ma ha avvelenato pure i pozzi. Il peggior presidente della storia per distacco

  4. AngeloX 108 giorni fa

    Ma taci tu che sai solo vivere di queste cose! Le richieste di costoro non hanno né capo, né coda e verranno cestinate come è di giusto. Solo tu, con la tua coda di paglia ne riesci a fare motivio di scempiaggini gratuite. Ma va ieccati!

  5. Bugia 108 giorni fa

    @Tifoso 'Sportivo', e tu, che risorse hai?

  6. Il tifoso sportivo 109 giorni fa

    X una società con poche risorse economiche sarebbe un colpo.

  7. chi non salta è zamparini 109 giorni fa

    L'ombra della competenza dell'indagato di Vergiate si allunga ancora come una minaccia sinistra sull'FC Palermo. L'operato scellerato del peggior manager calcistico italiano nonché peggior presidente della storia del PALERMO con distacco siderale dagli altri, seguita ad incombere sulla città. E del resto uno sparuto manipolo di giannizzeri adoranti e incompetenti come lui, ne testimonia ancora le gesta culminate con il fallimento colposo e doloso della defunta US Città di Palermo. Defunta per tutti tranne che per i suoi creditori. Pagateli voi i suoi debiti se lo amate o tacete per sempre

  8. Palermoforever? 109 giorni fa

    Io chiederei alla FIGC la restituzione del milione estorto l'anno scorso. Non essendovi continuità tra vecchia Società e nuova, non si vede a quale titolo quel milione sia stato imposto con un vero e proprio patto leonino vietato dai nostri codici.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *