GLI INTRECCI

Destino e speranza. Spezia e
Palermo tutto in 90 minuti

Destino e speranza. Spezia e Palermo tutto in 90 minuti



Può succedere di tutto.

È questo il minimo comune denominatore che segnerà l’ultima giornata del campionato cadetto.

Gli incroci degli ultimi novanta minuti si configurano come un pomeriggio thriller da vivere senza sosta emotiva: ovviamente campi principali saranno Lecce e Palermo.

Il Salento chiama e la Sicilia risponde in un intreccio surrealista in cui niente è come potrebbe apparire.

La ciurma rosanero si affida al patriottismo del siculo Pasquale Marino intento a regalare alla città ligure il piazzamento playoff.

Infatti lo Spezia vincendo in terra salentina - qualora il Pescara non dovesse avere la meglio nei confronti della Salernitana - finirebbe in quinta posizione.

 

Di contro, invece, un concatenarsi bislacco di eventi porterebbe i bianchi al nono posto e quindi fuori da qualsiasi discorso promozione.

Se lo Spezia dovesse capitolare dinnanzi al Lecce e Cittadella, Verona e Cremonese dovessero fare bottino pieno, per i liguri l’epilogo sarebbe amaro.

Anche il pareggio potrebbe non bastare laddove le succitate dovessero vincere, in quanto a parità di punti la classifica avulsa relegherebbe Terzi e compagni al confine delle migliori otto.

 

Ma come in ogni situazione intricata il paradosso si insinua consentendo a Pasquale Marino di andare oltre la stagione regolare anche con un’eventuale sconfitta. Infatti la non vittoria di Cremonese e Verona regalerebbe a lo Spezia la possibilità di potersi giocare il salto di categoria anche nell’ipotesi malaugurata - soprattutto all’ombra di Monte Pellegrino - di debacle in quel di Via del Mare.

La sabbia dentro la clessidra scorre sempre più rapidamente, il weekend si avvicina e ci apprestiamo a vivere un finale di campionato incredibilmente emozionante in cui ogni squadra darà tutto per abbracciare il proprio destino.

E chissà che il fato stia già bramando qualche colpo di scena, con i tifosi rosanero a sperare che stavolta il pugno si trasformi in una dolce carezza.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

IL PALERMO VA IN A SE...

 

DA LECCE: «FOSCHI SENZA PUDORE» MA NON SANNO DI CHE PARLANO

 

VIDEO - CLOSING PALERMO, LA DIRETTA

 

VIDEO - LA NUOVA PROPRIETÀ SALUTA LA SQUADRA

 

DE ANGELI DOPO IL CLOSING: «UN'ERA CHE SI CHIUDE»

 

IL PALERMO CHE VERRÀ: COS’È ARKUS NETWORK

 

BUON SENSO IN VENDITA: TARIFFE SPECIALI 

 

 






2 commenti

  1. Tifoso rosanero doc 07/05/2019

    Vorrei dare il mio augurio alla TRUFFALDINESE della Zampa & C. associati. A CHIUUMMMUUUUUUUUUUUUUUUUU!!! voglio il derby con il catania, lecce in A subito, e procura arrestali tutti. Tiè!!!

  2. Max rosanero 07/05/2019

    Tanto il Lecce vince..speriamo di vincere i play off. Nn credo proprio che il Lecce stecchi davanti a 30mila tifosi. Una occasione così a loro e a i leccesi nel corso della vita gli capita solo una volta. .tra noi e loro esiste una differenza potremo anche giocare in c in d .Ma noi risorgeemo sempre e faremo sempre meglio di loro.cmq vada il Lecce in A senza soldi nn farà più di 15 punti. Pensiamo a play off che con Delio Rossi sono più tranquillo nel vincerli.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *