POST-PARTITA

Stellone: «Non è successo niente
ma dobbiamo voltare pagina»

Stellone: «Non è successo niente ma dobbiamo voltare pagina»



Il tecnico del Palermo Roberto Stellone è intervenuto al termine del match contro la Cremonese per commentare la seconda sconfitta consecutiva della squadra rosanero:

 

LA PARTITA

«Infortuni? Era una partita difficile lo sapevamo, abbiamo provato a risistemarla, poi c'è stato anche l'infortunio di Moreo ma al di là di questo non deve essere un alibi. È normale che se ti mancano uomini importanti puoi subire un po' l'avversario, ma nel primo tempo è stata una partita equilibrata dove meritavamo forse più noi di loro di andare in vantaggio. Ci sono state le tre occasioni con Moreo, Chochev e Trajkovski dove se andavamo in vantaggio magari si poteva assistere ad un altro secondo tempo e ad un'altra partita, così non è stato e addirittura sono andati in vantaggio loro proprio nel finale di primo tempo. Nel secondo tempo si sono chiusi bene e non ci hanno fatto trovare soluzioni davanti, in più è arrivato il secondo gol su palla inattiva. Sono partite dove quando c'è un grande equilibrio le decidono gli episodi, purtroppo il campo non era fantastico per giocare e abbiamo fatto molti errori di passaggio. Dispiace perché è la seconda sconfitta di fila, ma non è ancora successo niente. Dobbiamo immediatamente cercare di recuperare più giocatori possibili per la prossima partita e riordinare un po' le idee, perché non è successo niente ma due sconfitte di fila bruciano e dobbiamo immediatamente voltare pagina».

 

ESPULSIONE

«Calcio d'angolo del vantaggio? Ho protestato nel finale di primo tempo perché prima del calcio d'angolo c'era un fuorigioco sulla punizione battuta, l'arbitro non l'ha visto e non ero convinto al cento per cento. Nel mio allontanamento nel secondo tempo è stata una mia protesta perché hanno fischiato un fuorigioco che non c'era, trajkovski era in gioco». 

 

MERCATO

«Il direttore Foschi starà qui a lavorare gli ultimi giorni di mercato, dobbiamo valutare bene l'infortunio di Moreo. Io mi accontento intanto di recuperare quei giocatori che abbiamo oggi fuori, poi il direttore saprà cosa fare». 

 

TIFOSI

«Dispiace purtroppo non avrer regalato loro una gioia che era quella della vittoria, ci tenevamo e non ci siamo riusciti. Pensiamo a lavorare e a recuperare questi punti persi nella partita di lunedì contro il Foggia». 






2 commenti

  1. Palermolibera 86 giorni fa

    Anche questa strategia della negazione non la capisco... Come si fa a dire non è successo niente? Dopo le prestazioni dell'ultimo mese, una squadra matura per il salto di categoria prende il toro per le corna non mette la testa sotto la sabbia in stile Tedino

  2. Rosanero 86 giorni fa

    gente torni allo stadio per vedere cannavo', accardi, fiordilino, pirrello, mazzotta, lo Faso, rispoli, salvi e ingegneri? Chi era abituato a pastore, miccoli, cavani, dybala, balzaretti, liverani, grosso, Simplicio, zaccardo, hernandez può mai entusiasmarsi con cannavo', accardi, fiordilino e pirrello? Ma scherziamo

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *