PARLA IL PREMIER

Conte: «Vaccino, nessuno
sia lasciato indietro»

Conte: «Vaccino, nessuno sia lasciato indietro»



Durante la videoconferenza alla 73esima assemblea dell'Oms, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto parlando del vaccino e della reazione del mondo alla pandemia da Coronavirus:

 

«Il virus ha cambiato la nostra vita in modi che non avremmo potuto mai immaginare solo pochi mesi fa. Stiamo vivendo una crisi globale senza precedenti, una crisi che non conosce confini e non risparmia regione: possiamo solo superarla insieme, attraverso la solidarietà, la cooperazione e la responsabilità reciproca».

 

IMPREPARATI

«Non eravamo completamente preparati per una crisi globale così grande. Abbiamo dimostrato grande capacità di recupero, ma ora siamo chiamati a imparare le nostre lezioni e sicuramente abbiamo lezioni da imparare. Dobbiamo rafforzare — ha aggiunto — i meccanismi di allarme rapido, lo scambio di informazioni, l'identificazione delle migliori pratiche».

 

VACCINO

«Nessuno sia lasciato indietro. L'Italia è stata uno dei primi Paesi colpiti da questa pandemia. Dopo due mesi, i dati epidemiologici sono incoraggianti: confermano che i nostri sacrifici collettivi hanno dato i loro frutti».  


 

ALTRI ARTICOLI

 

 

SICILIA, NUOVA ORDINANZA: COSA CAMBIA  NELL'ISOLA

 

FASE 2 IN SICILIA, MUSUMECI: TUTTI I DETTAGLI DELLA NUOVA ORDINANZA - VIDEO

 

IL PALERMO E' SEMPRE DOVUNQUE, COMUNQUE

 

«SERVONO RISPOSTE PER LA D. SUBITO NUOVA RIFORMA DEL CALCIO»

 

FIGC, IN ARRIVO LA SOSPENSIONE DEI CAMPIONATI DILETTANTI

 

«NON COSTRINGETEMI A CHIUDERE ALCUNE ZONE». IL MONITO DI ORLANDO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *