QUI EUROPA

Coronavirus, la decisione della
Premier League

Coronavirus, la decisione della Premier League



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

 

Anche in Inghilterra hanno preso coscienza dell'emergenza Coronavirus e di conseguenza lo sport inizia a prendere le contromisure del caso.

Infatti, la Football Association - in accordo con la Premier League e la Lega inglese - ha deciso la sospensione delle attività calcistiche fino al 30 aprile. In tal senso si è scelto di prorogare la data del 3 aprile che era stata indicata come prima sospensione. Ora l'opzione di prolungare il blocco fino alla fine di aprile. 

I vertici del calcio inglese hanno fatto sapere che si tornerà a giocare regolarmente soltanto se e quando ci saranno le condizioni e che il primo pensiero va a chi è stato colpito dall'epidemia.

 

Siamo uniti nell'impegno per trovare il modo di riprendere la stagione calcistica 2019/20 e garantire che tutte le partite di campionato, coppe nazionali ed europee vengano giocate non appena ci saranno le condizioni di sicurezza.

 

Così si legge nella nota ufficiale diramata in seguito alla decisione presa dalla Football Association.


 

ALTRI ARTICOLI

 

CORONAVIRUS, CONTE: «I BLOCCHI ANDRANNO OLTRE IL 3 APRILE»

 

DA CODOGNO A PALERMO, PASSEGGIAVA IN VIALE STRASBURGO

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 18 MARZO IN SICILIA

 

POLICLINICO SENZA PACE. TERZO FURTO IN TRE GIORNI






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *