DATO NAZIONALE

Coronavirus, i dati del
23 giugno in Italia

Coronavirus, i dati del 23 giugno in Italia



Il Dipartimento della Protezione Civile ha reso noti i dati relativi ad oggi dei casi di Coronavirus in Italia:

 

Ad oggi, 23 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.833, con un incremento rispetto a ieri di 122 nuovi casi.

 

Il numero totale di attualmente positivi è di 19.573, con una decrescita di 1.064 assistiti rispetto a ieri.

 

Tra gli attualmente positivi, 115 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 12 pazienti rispetto a ieri.

 

1.853 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 185 pazienti rispetto a ieri.

 

17.605 persone, pari al 90% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

 

Rispetto a ieri i deceduti sono 18 e portano il totale a 34.675. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 184.585, con un incremento di 1.159 persone rispetto a ieri.

 

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.903 in Lombardia, 1.870 in Piemonte, 1.089 in Emilia-Romagna, 564 in Veneto, 337 in Toscana, 255 in Liguria, 886 nel Lazio, 493 nelle Marche, 141 in Campania, 190 in Puglia, 51 nella Provincia autonoma di Trento, 71 in Friuli Venezia Giulia, 391 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 89 nella Provincia autonoma di Bolzano, 12 in Umbria, 15 in Sardegna, 5 in Valle d’Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata.

 

 

*Si segnala che la Regione Sardegna ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, sottraendone nove precedentemente comunicati.


ALTRI ARTICOLI

 

CENTRO SPORTIVO: TRATTATIVA AVANZATA PER TORRETTA

 

PALERMO, CONCESSIONE STADIO. PARLA ORLANDO

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - CON ROBERTO CHIFARI E MANUEL MANNINO

 

«CONCESSIONE DEL BARBERA AL PALERMO»: C'E' UNA PETIZIONE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *