Coronavirus, dopo Rugani un altro calciatore di A positivo

Coronavirus, dopo Rugani un altro calciatore di A positivo

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


 

Nuovo caso di positività al Sars-CoV-2, il nuovo Coronavirus, in Serie A. Nella giornata di ieri è arrivata la prima comunicazione di un calciatore del massimo campionato ad aver contratto il virus ovvero il difensore Daniele Rugani della Juventus, risultato positivo dopo il test del tampone benché asintomatico, e sono scattate immediatamente le procedure di isolamento per la squadra bianconera e per l'Inter, ultima compagine ad aver sfidato l'attuale capolista del torneo.

 

CORONAVIRUS, IL NUOVO DECRETO: LE PAROLE DEL PREMIER CONTE

 

Poco fa è stata data la notizia di un altro tesserato di Serie A risultato positivo al Coronavirus ovvero Manolo Gabbiadini, centravanti della Sampdoria. Come annunciato dalla stessa società blucerchiata l'attaccante ha qualche linea di febbre ma sta bene, e in seno alla società verranno avviata la procedura di isolamento come previsto dalle norme vigenti. L'attaccante blucerchiato, attraverso i suoi canali social, ha rilasciato una brebe dichiarazione per rassicurare tutti sulla sua condizione di salute: "Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivati già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutti le norme, restate a casa e tutto si risolverà".


ALTRI ARTICOLI 

 

 

SERIE A, RUGANI POSITIVO AL CORONAVIRUS

 

LA UEFA ANNULLA LE PARTITE DI INTER E ROMA

 

PALERMO, SOSTA E FAMIGLIA. FLORIANO SI RACCONTA