FASE 2

Nuovo Dpcm, raggiunto nella
notte l'accordo con le regioni

Nuovo Dpcm, raggiunto nella notte l'accordo con le regioni



Dopo l'annuncio, nella serata di ieri, del nuovo Dpcm da parte del premier Conte c'è anche il sì delle regioni alle nuove direttive per la Fase 2 dell'emergenza Coronavirus

 

Dopo un lungo braccio di ferro con i governatori alle 3 di notte passate è stata raggiunta l'intesa che porterà alla luce il testo redatto dal Governo. L'accordo è stato raggiunto nel momento in cui è stata garantita alle regioni da parte del Presidente del Consiglio una premessa, all'interno del testo, al richiamo al protocollo unitario delle Regioni che verrà allegato interamente al Decreto Legge.

 

Su Adrkronos si legge: «la verità è che alcuni governatori hanno paura delle responsabilità e volevano più garanzie, però il presidente della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini è stato bravo e la maggior parte dei presidenti ci ha aiutato a chiudere». Le regioni, più di una volta, hanno minacciato nel corso della trattativa di far saltare tutto, ma la soluzione sovracitata ha evitato il peggio e ha permesso la risoluzione dell'impasse. 







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *