SPADAFORA

«Protocollo per la A non
applicabile nelle serie minori»

«Protocollo per la A non applicabile nelle serie minori»



Due protocolli diversi per Serie A e B e per le serie minori. Arriva l'ammissione, da parte di Vincenzo Spadafora, dell'impossibilità di varare un protocollo unico per tutte le categorie di calcio e il ministro dello Sport, durante l'audizione presso la Commissione Cultura della Camera, conferma la presenza di un fondo per le società dilettantistiche nel prossimo Dpcm per lo sport: 


LEGGI ANCHE:

 

• RIVOLUZIONE: SERIE B A 234,5 SQUADRE, PALERMO RETROCESSO

 

• RAIS A FP.IT: "RIPESCAGGIO POSSIBILE. RISULTATO SAVOIA-PALERMO?"

 

• BOSCAGLIA A FP.IT: «PALERMO? HO UN SOLO PENSIERO»


 

«Non sarà possibile applicare lo stesso protocollo di Serie A e Serie B ad associazioni minori e dilettantistiche, per cui il protocollo sarà diverso. Nel prossimo decreto ci sarà anche un fondo a disposizione delle società dilettantistiche e stiamo lavorando affinché riaprano i centri sportivi ancora chiusi».







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *