CN12:

«Ecco perché la Curva Nord
non si riunirà»

«Ecco perché la Curva Nord non si riunirà»



 

La Curva Nord 12, attraverso un post sulla propria pagina facebook, ha voluto chiarire i motivi per cui la Curva Nord non si riunirà:

 

In tanti si chiedono il perché non si riunisce la curva. Vogliamo rispondere a tutti.

Non ci può essere nessuna unione perché non c'è unione d'intenti!

La Nord Superiore è la storia di Palermo, è patrimonio della città, è aperta a tutti, chi come noi ha il sogno di riportarla come allora può lavorare al nostro fianco, può partecipare alle coreografie oppure può semplicemente popolarla.

Noi ci siamo presi il rischio di farcela.

Quello che abbiamo fatto in questi anni è sotto gli occhi di tutti e chi ha occhi per vedere può constatarlo.

Abbiamo sputato sangue per tre anni ricreando tutto, impegnandoci e curando ogni particolare e intanto, massacrandoci di fatica insieme, siamo cresciuti e maturati come gruppo.

Non abbiamo tralasciato né trascurato nessun aspetto, siamo stati presenti in ogni partita e in ogni trasferta tenendo sempre in alto l'onore di Palermo! Per questo ci siamo tesserati e non rimpiangiamo di averlo fatto. Abbiamo messo in piedi il miglior club che Palermo abbia mai avuto, abbiamo pensato di nuovo alla comunicazione in curva tramite fanzine, abbiamo regalato a Palermo la prima festa dedicata ai suoi colori, un impegno arrivato alla seconda edizione che ormai rimarrà fisso e ci siamo regalati "la festa della nord " di fine campionato. Il tutto per attrarre i più piccoli verso quei colori che ogni padre palermitano dovrebbe tramandare, per creare attaccamento alla maglia e appartenenza alle nostre origini... occasioni queste che ci hanno anche permesso di fare beneficenza.

Da tre anni però sia le vicende societarie con relativa contestazione sia i risultati deludenti non hanno permesso che ci esprimessimo al massimo. Nelle poche occasioni che si è riempita la curva però abbiamo fatto sempre una coreografia e non c'è stato bisogno di nessun altro gruppo ultras per farla tuonare.

QUANDO LA CURVA È PIENA SPARISCONO TUTTI!

Chi non è voluto salire nel momento in cui è stato urlato a tutti di unirsi e di sotterrare l'ascia di guerra, ha perso quel TRENO che siamo noi, oggi non possiamo e non vogliamo più perdere tempo con chi antepone la gloria personale al bene della curva o del Palermo.

Non è più tempo di ascoltare chi è fermo e vorrebbe insegnarci come correre. Chi pensa solo a distruggere anziché costruire.

Ci sentiamo e SIAMO diversi!

Ci sentiamo e SIAMO più maturi!

Abbiamo un altro ritmo, viaggiamo veloci, risoluti, compatti e senza tentennamenti ma soprattutto non abbiamo paura di fare le cose per primi, perché quando la coscienza è pulita l'opinione degli altri non conta. Voliamo più in alto dei loro giudizi, delle loro cattiverie, delle loro convinzioni.

Il senso della nostra battaglia è il tentativo di somigliare all'idea di tifoseria che abbiamo, di somigliare all'idea di curva che abbiamo, che ancora non si è ma che si è certi di poter essere.

Siamo in viaggio verso la migliore versione di noi stessi e l'impegno costante a migliorarci ci avvicina ogni giorno al cuore del potenziale che non abbiamo ancora espresso.

Non possiamo fallire!

Il fallimento esiste solo quando ci si pone un limite di tempo per ottenere qualcosa.

Noi abbiamo tutte le carte vincenti e per riuscire ad averle però, prima ci siamo fatti il Mazzo!

Siamo consapevoli che a prendere posizione certe volte si può perdere qualcuno ma a non prenderla c'è il rischio di perdere sé stessi!

Quindi mettetevi il cuore in pace... e fate una scelta.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• ZAMPARINI: «QUESTA CESSIONE È REALE. NON C'È NESSUN PROBLEMA»

 

• IL PALERMO È DI SPORT CAPITAL GROUP. L'ANNUNCIO DI EMANUELE FACILE

 

ZAMPARINI «A DISPOSIZIONE»? NON PROPRIO

 

• C'È EVIDENZA SU REGISTRO IMPRESE. NUOVI AUMENTI DI CAPITALE

 

PALERMO BRITISH? E LA LEGA BUSSÒ

 

• NON ESCLUSIVA: ECCO IL RESPONSABILE A 360 GRADI DEL PALERMO

 

• MARINO: «CHIAMATA DA PALERMO? IMPOSSIBILE DIRE NO»

 

• GDS - IL PALERMO NON È DI GLOBAL FUTURES?






13 commenti

  1. Palermo domina 38 giorni fa

    il tifo organizzato è la parte migliore del calcio, anche a Palermo.

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 38 giorni fa

    Il tifo organizzato è sempre la parte peggiore del calcio, Palermo in questo non fa eccezione. Viene voglia di non andare più allo stadio, leggendo tali testi deliranti.

  3. Il Moro 40 giorni fa

    Aggiungo il primo lui non andava allo stadio, il primo lui non suonava/non suonò mai la carica in quella partita e parla di schalke..a vero gli tremava il cuore però quando si metteva le trombe anzitempo 2/3 mesi prima del calciomercato x vendere kajer toni amauri pastore li il cuore non gli tremava anzi gli cantava di gioia e il suo animo era confortato.Ke personaggio il friulano e già(luglio2002)se ci penso mi viene in mente la storiella del Pulcino ela cacca sappiamo la morale..Non sempre chi ti butta la m***a addosso lo fa a fin di male e nn sempre chi ti tira fuori lo fa a fin di bene..

  4. Il Moro 40 giorni fa

    Condivido in pieno il pensiero l'opinione di ex ultrà vero, In un altra città gli ultrà sarebbero stati i primi a nn metter piede allo stadio ed addirittura avrebbero INVITATO il resto della tifoseria a far lo stesso, QUI NON SI DISCUTE CHE IN 10 anni il friulano ha compiuto un +o- piccolo ridimensionamento, questo signore ha compiuto una strage sportiva, e soprattutto è riuscito a dividere tutti (tifosixsempre?)su tutto creando ad hoc con l'avallo di complici diversivi gli strisciati e non,i veri ed i presunti, stadio pieno e non(schalke04)quando lui stesso definivalacoppa una scocciatura

  5. Palermo domina 40 giorni fa

    ex ultrà vero, la curva nord inferiore ha da anni contestato zamparini con cori e striscioni, e ha pure organizzato 2 manifestazioni di piazza molto affollate contro Zamparini. informati

  6. ex ultrà vero 40 giorni fa

    Rispetto alla Curva degli anni 60 e 70, quelli di oggi invece lasciano tanti dubbi del perchè non abbiano mai contestato zamparini, e francamente anche io ho quei dubbi che biglietti e trasferte siano pagati dal patron. mai una parola contro di lui o uno striscione, cosa che almeno Curva12 ha fatto. La nord rappresenta solo se stessa e non la tifoseria palermitana che non andando allo stadio contesta, la nord invece tollerante e amica di chi ha ridotto il calcio a palermo solo a business e umiliazioni.

  7. Isatacuracaticachi 40 giorni fa

    Un altra cosa mi verrebbe da dire...quale sarebbe la mentalità di cui tutti gli ultrà si fregiano di avere, quella di sabato a Padova dove hanno terrorizzato un bel po di gente (famiglie con bambini al seguito) che è andata via dallo stadio perché minacciata da alcuni (la maggior parte) che avrebbero picchiato (vi ramu vastunati) tutti quelli che non sarebbero usciti dal settore perché la digos non faceva introdurre i tamburi? bhe se questa è la mentalità ultrà orgoglioso di essere un semplice tifoso mai iscritto ad alcun gruppo sostenendo con tutto il cuore i miei colori!!

  8. Rosanero 40 giorni fa

    Onore ai tupamaros guadagna! E alla signorina Tornabene del coordinamento dei club

  9. Non dimentichiamo 40 giorni fa

    E i Tupamaros della Guadagna? Non dimentichiamo i gloriosi Tupamaros della Guadagna.

  10. Isatacuracaticachi 40 giorni fa

    Prima di tutto viene l'amore per la maglia...tutti sti discorsi di gruppi ecc lasciano il tempo che trovano

  11. Rosanero 40 giorni fa

    Migliori gruppi del presente? Curva nord inferiore, ultras curva sud, bvs e Fusi. Migliori gruppi del passato? Commandos Aquile, commando ultrà curva nord, Brigate rosanero, vecchia guardia, Eagles korps, indians, gladiatori e gruppo abusivo.

  12. Rosanero 40 giorni fa

    Sinceramente mi dispiace per le Brigate rosanero, un bel gruppo che ormai è stato oscurato dai nuovi leader della curva nord superiore. Le brigate non ci sono quasi più, hanno sbagliato a unirsi a gruppi della nord superiore con cui sono stati sempre diversissimi. Risultato? Le gloriose Brigate scomparse o quasi. Peccato

  13. Rosanero 40 giorni fa

    Mentalità, ci vuole la mentalità! L'anno scorso all'andata a Palermo tutto tranquillo con i perugini, nessun coro contro e massimo rispetto reciproco (chi c'era sa). Al ritorno tutto tranquillo, finché senza motivo parte un coro contro Perugia (chi c'era sa chi è il gruppo che l'ha lanciato e forse può pure immaginare l'astruso e assurdo motivo per cui l'hanno lanciato). La mentalità prevedeva che non andava fatto nessun coro contro chi non aveva minimamente offeso palermo e i palermitani. Mentalità, si chiama mentalità e non si accetta al mercato!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *