Closing: i tifosi non hanno più pazienza. E il 30 giugno... - Forza Palermo Calcio Giornale
SCADENZE

Closing: i tifosi non hanno più
pazienza. E il 30 giugno...

Closing: i tifosi non hanno più pazienza. E il 30 giugno...



Sul closing regna ancora il silenzio dalla parte degli interessati e a farsi sentire ci pensano i tifosi del Palermo. Da due giorni striscioni, con un conto alla rovescia, vengono mostrati all'esterno dello Stadio "Barbera" facendo capire che la pazienza sta finendo. Chi ha a cuore le sorti del Palermo è preoccupato da una situazione non ancora del tutto chiara con delle scadenze che si avvicinano, come l'iscrizione al campionato di Serie B, entro il 30 giugno, oltre che alla composizione dello staff tecnico e della squadra della prossima stagione, già in notevole ritardo considerando una rosa da rifondare. 

 

La maggiore preoccupazione dei tifosi, però, è legata alla volontà di chiudere i ponti col passato e ripartire da un nuovo proprietario con l'ambizione di rilanciare la società. L'ombra di Maurizio Zamparini c'è sempre, l'ultima notizia sulla destinazione del ritiro estivo a Bad Kleinkirchheim, sede di una delle residenze del patron, non fa che alimentare questi dubbi. La tifoseria non intende aspettare oltre questa settimana, il countdown ieri recitava «-6» e oggi sarà «-5». Dopo un mese di comunicati e rinvii, la pazienza dei fans è arrivata agli sgoccioli, la settimana corrente dovrà sancire il definitivo cambio di proprietà e l'addio alla vecchia gestione.

 

Intanto Paul Baccaglini deve preparare la prossima stagione trovando, innanzitutto, un direttore sportivo. Il nome di Carli, ex ds dell'Empoli, è quello più insistente, con lui arriverebbe Andrea Innocenti nello staff del direttore. Dopo di che si dovrà trovare l'allenatore con esperienza e parlare con i giocatori in scadenza il 30 giugno per capire se l'avventura rosanero di certi calciatori può continuare o meno. L'imprenditore italo-americano ha già annunciato di non voler trattenere gran parte dei protagonisti della passata annata, ma bisogna vedere che tipo di mercato hanno alcuni di essi non avendo disputato una stagione positiva, anzi. Adesso spetta a Baccaglini concludere l'affare con Zamparini aspettando il via libera delle banche, sia lui che i tifosi attendono e si aspettano un finale positivo. 






4 commenti

  1. Nutello 05/06/2017

    Hai soltanto scoperto l'acqua calda....................... Ci voleva la "gola profonda" interna per capire quale sia la verità.........................

  2. Gaetano 05/06/2017

    Purtroppo non posso fare nomi, ma una persona molto, ma molto vicina al presidente ed attualmente tesserato del Palermo calcio mi ha confermato quello che tutti in fondo sanno: Ci sarà Zamparini dietro Zamparini... Non cambierà di fatto nulla. Forse sarà creata una società fantasma con soldi provenienti da fondi X prelevati da altri fondi Y, ma dietro ci sarà sempre Zamparini. Mi dispiace davvero tanto di non poter fare nomi, ma credetemi, è affidabile. (e resterà al Palermo calcio anche dopo il finto "closing")...

  3. Nutello 05/06/2017

    E quando perderanno definitivamente la pazienza cosa faranno questi tifosi? Semineranno panico e distruzione in città oppure decideranno di affogare nell'alcool la loro frustrazione? Propendo più per la seconda delle ipotesi perché di altro (da anni) non sono più capaci...............

  4. Anarchico 05/06/2017

    I tifosi di pazienza ne hanno avuta fin troppo negli anni. Il fatto è che il closing prima di metà luglio non si fa c'è poco da fare. Entro il 10 giugno non accadrà niente. Bisogna eleggere il sindaco, sperando che non ci sia il ballottaggio e poi trovare degli accordi di massima per la programmazione, dopo il closing

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *