RISCATTO

Che fine ha fatto Nestorovski?

Che fine ha fatto Nestorovski?



 

Il Palermo chiama Ilija Nestorovski. Con la chiusura del mercato e la pausa delle nazionali il centravanti macedone è chiamato a dare una prova di forza importante per guadagnarsi una maglia da titolare nell'undici rosanero. I dati relativi all'ex capitano dei rosa sono impietosi, con l'ultimo gol su azione in campionato che risale al 2 aprile nella gara persa contro il Parma al "Tardini", per il resto sono qualche gol in amichevole e reti su calcio di rigore. Inoltre, se si dà un'occhiata alle partite giocate dalla Macedonia in Nations League, pare che Nestorovski abbia anche perso la titolarità in Nazionale in favore del suo compagno di squadra Trajkovski, che ha invece iniziato piuttosto bene la stagione. 

 

Mister Tedino, con la permanenza del macedone in rosa, si ritrova adesso con un'abbondanza di giocatori dalla trequarti in su e con i vari Puscas, Falletti e lo stesso Trajkovski che scalpitano per confermare una maglia da titolare.

Nonostante ciò, come scrive oggi Fabrizio Vitale su La Gazzetta dello Sport, fra le priorità del tecnico rimane comunque la volontà di recuperare un giocatore che è pur sempre un capitale della società e un valore potenzialmente aggiunto per la squadra: «a condizione che Nestorovski ne abbia voglia, perché le prestazioni del girone di ritorno dello scorso campionato non hanno messo in evidenza un giocatore che ha fame di vittorie, così come il suo rendimento nelle gare ufficiali della nuova stagione».

 

Se l'inizio del campionato corrente può essere stato condizionato dalla mancanza di concentrazione dovuta alle sirene di mercato, con la chiusura di quest'ultimo la punta macedone è chiamata adesso a ritrovare grinta e gol per il bene del Palermo ed eventualmente in ottica di una cessione a gennaio che, viste le tante prestazioni deludenti, pare al momento improbabile.

 

Per l'attaccante macedone è piena crisi, di numeri e di prestazioni: dal momento che Tedino ha annunciato più volte che non guarderà ai nomi ma al campo, è arrivato per Nestorovski il momento di rimboccarsi le maniche, rimettersi in discussione e trovare le motivazioni giuste per riprendersi il Palermo






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *