DAI SOCIAL

Cessione Palermo:
l'ironia dei tifosi

Cessione Palermo: l'ironia dei tifosi



IMMAGINE  NON SEGUI FORZAPALERMO.IT SU INSTAGRAM? CLICCA QUI

 

Dei giorni davvero infuocati quelli che sta vivendo per adesso il Palermo Calcio.

Se da una parte Zamparini sta lavorando alla cessione della società, dall’altra deve fare nuovamente i conti con le accuse della Procura.

 

A seguito dell’indagine della Procura di Caltanissetta, in cui si sostiene che il rigetto dell’istanza fallimentare che coinvolse il Palermo Calcio fu “pilotato”, sono stati sospesi dalle rispettive professioni il giudice fallimentare del Tribunale di Palermo Giuseppe Sidoti e l’ex presidente rosanero nonché commercialista Giovanni Giammarva. Un’inchiesta emersa proprio in giorni cruciali in chiave cessione societaria.

 

Alla luce di tali fatti, non sono mancate le numerose reazioni dei tifosi del Palermo che hanno voluto dire la loro in merito alla vicenda.

Innumerevoli opinioni sia per quanto riguarda la cessione, sia per quanto riguarda le ultime indagini della Procura di Caltanissetta.

 

Partiamo dalle reazioni sulla mancata chiusura del closing. Secondo il Giornale di Sicilia, la chiusura della trattativa ha subito uno slittamento e Zamparini ha fatto rientro in Italia. Ma secondo Carmine, Zamparini «ha già chiuso. Di cavolate ne ha dette in questi anni, ma credo non possa più farlo perché se non dovesse cedere complica la sua vita». Insomma, secondo questo tifoso il patron rosanero non ha altra scelta se non cedere la società. Non è della stessa opinione invece Riccardo, che non sembra essere sorpreso del mancato closing: «Siamo alle solite!».

 

Durante l’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Maurizio Zamparini ha fatto sapere che verrà a «sorpresa a Palermo con la nuova proprietà». Anche in questo caso i tifosi hanno voluto ironizzare a modo loro: «Allora c’è di mezzo la Kinder» o ancora: «Allora a carnevale, tempo di sorprese». C’è chi come Antonio non ha proprio voglia di ridere: «Le tue sorprese mi preoccupano! Già ne abbiamo viste abbastanza»; sottolineando come in molti ormai siano stanchi delle situazioni che si sono venute a creare negli ultimi anni. Giancarlo, invece, pensa che appena la società rosanero sarà ceduta «ce ne pentiremo». Non mancano dunque le opinioni diverse anche su Zamparini.

 

Ma passiamo ora alle reazioni avute a seguito dell’indagine della Procura di Caltanissetta. Anche qui, visioni diverse. C’è chi come Alessandro crede ad un mezzo complotto: «Ok, ci vogliono fare fallire. Si sono messi in testa così. Se deve fallire il Palermo deve fallire tutta la Serie A! perché qualsiasi squadra di calcio ne ha combinate di cose gravi». Alcuni non riescono ancora a credere alle varie accuse: «Quindi dei giudici si sarebbero venduti la carriera e la reputazione per qualche euro. Tutto assurdo. Impossibile crederci». Non mancano, anche qui, i riferimenti alle situazioni di altre società di calcio: «AHAHAH…queste sarebbero intercettazioni da farci tremare? La Juventus ultimamente ha combinato cosee molto più gravi, ma nessuno sta alzando questo polverone per me inutile».

 

Le reazioni dei tifosi, come gli scoop clamorosi durante le trattative per la cessione, non sono dunque mancate. La settimana è ancora lunga e potrebbe riservarci nuove sorprese.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *