CENTURIONI:

«Situazione critica, ma non
andremo a Palermo in gita»

«Situazione critica, ma non andremo a Palermo in gita»



 

Intervenuto in conferenza stampa in vista della sfida di domani sera contro il Palermo, il tecnico del Padova Matteo Centurioni ha così commentato la gara ai microfoni del sito ufficiale biancoscudato:

 

«È una partita più difficile di quelle che l’hanno preceduta, ma la squadra ha lavorato bene e ho visto i ragazzi motivati. Siamo abbastanza nervosi e la vedo come una cosa positiva, non andiamo lì in gita ma vogliamo prolungare le nostre speranze! La situazione è critica ma la squadra vuole giocarsi le sue carte».

 

CONDIZIONE SQUADRA

«Bonazzoli e Calvano ieri hanno subito delle botte in allenamento e Mbakogu continua col suo lavoro a parte, ma lunedì saranno a disposizione. Stravolgimenti di formazione? No, ma ci sarà qualche cambiamento. Il presidente Bonetto ieri era all’allenamento, ci crede ancora e anche noi abbiamo il dovere di crederci ancora fino all’ultimo».

 

MODULO

«Metterci in campo a specchio? Dipende da come sostituiranno Jajalo, hanno due possibilità e noi siamo pronti a contrastare entrambe. Vorrei andare a Palermo provando a gestire più la palla e giocandola a viso aperto rispettando comunque le loro qualità. Pulzetti più avanti? Probabilmente giocherà a centrocampo. Baraye dal primo minuto? Avrà sicuramente spazio».

 

GLI EX MORGANELLA E ANDELKOVIC

«Sulla destra credo che confermerò Madonna ma ho pensato anch’io agli ex e li tengo in considerazione entrambi perché mi piacerebbe che partecipassero a questa partita, vediamo se uno partirà dall’inizio o se subentreranno. Daremo continuità a quanto fatto finora con qualche piccola variazione. Abbiamo ancora una possibilità, e quindi proveremo a rimettere in piedi una cosa quasi impossibile».

 

IMMAGINESiamo su Instagram

 

ALTRI ARTICOLI

 

Palermo - York Capital, la frenata

Palermo-York Capital, slittano le firme? La risposta di Foschi

Brignoli: «A Palermo per rimettermi in gioco. Il caos societario...»






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *