LA DICHIARAZIONE

Centro sportivo, futuro e
Di Piazza. Parla Mirri

Centro sportivo, futuro e Di Piazza. Parla Mirri



 

Non esistono cuori massimi, sono tutti uguali e battono dalla stessa parte: l’importante che i cuori siano rosanero (sorride ndr).

 

Sono queste le prime parole del presidente del Palermo Dario Mirri intervenuto nella diretta Facebook di ieri sera dell'associazione Cuori Rosanero Nel Mondo.

 

Sono appena tornato da Piana degli Albanesi dove sono stato per l’ennesimo sopralluogo per quanto concerne la costruzione del centro sportivo.

 

Frattura societaria

«Il Palermo non ha nulla da temere e questa è la cosa più importante. Il progetto va avanti ben strutturato e finanziato da noi e anche da Di Piazza: questi fraintendimenti, a mio giudizio dovuti alla distanza, non hanno certamente fatto bene al Palermo e mi dispiace soprattutto per i tifosi che forse si sentono smarriti. In tal senso posso assicurare che il Palermo non ha alcun nocumento, questo sarebbe grave. Ci sono delle regole e queste saranno rispettate. C’è fastidio, è normale ma parliamo di dettagli rispetto la sostanza: stiamo programmando tutto quello che serve con serenità e tranquillità».

 

Infine, futuro ambizioso

«L’idea è quella di provare a vincere. Il sogno è trovarci qui fra un anno a commentare come sarà il campionato di Serie B. Chiaramente fra il dire e il fare c’è tanto, quello che posso assicurare è che daremo tutti noi stessi e che ogni cosa sarà curata al massimo. Soprattutto nel rispetto del merito: i calciatori che i tifosi vogliono rivedere rimarranno a Palermo, non succederà come nel passato. Santana rimarrà e sta facendo di tutto per esserci, contro ciò che sostenevano i nemici della contentezza».


 

ALTRI ARTICOLI

 

CENTRO SPORTIVO, QUI PIANA DEGLI ALBANESI

 

SERIE C 2020/2021, GHIRELLI: «ECCO QUANDO COMINCERA'»

 

VENDITA QUOTE, STADIO E CENTRO SPORTIVO. LE NOVITA' DAL CDA

 

FOTO - LA SERIE B RICORDA LO SCEMPIO DI FROSINONE

 

SCUOLA, SICILIA: C'E' LA DATA DEL RITORNO. IDEA MEDICO SCOLASTICO






10 commenti

  1. Bugia 16 giorni fa

    Ahahah, 'MZ free', grande! Ahahah

  2. chi non salta è zamparini 17 giorni fa

    (segue) Peggiora invece nella lingua italiana campo in cui si professa, invano, sciente.Per cui abbiamo una frase subordinata retta da una frase già compiuta nella principale che la rende illeggibile e incomprensibile. Il complemento di stato in luogo (i Sicilia) è poi la chicca finale. E tutto ciò per cosa? Al solito, solo per l’adorazione ad personam del peggior manager calcistico mai apparso in ogni tempo sulla superficie terrestre. Bocciato, irrecuperabile.

  3. chi non salta è zamparini 17 giorni fa

    Il soggetto che si firma Aggregazione Orgiastica di Locuzioni Insultanti, conferma le sue sballate abilità predittive del XXII secolo che lo collocano di diritto tra i produttori seriali di imbecillità.Sarà bello ricordarglielo quando saremo in A molto prima.Un radioso futuro 'MZ free' illuminerà i veri tifosi del Palermo ove lui è escluso per definizione. (continua)

  4. stadio 18 giorni fa

    Mini centro sportivo?

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 18 giorni fa

    Scacco matto? Ricordo la mia previsione della Serie A a partire dal Secolo XXII, per quanto mi riguarda sempre valida, che venga costruito o meno il Centro sportivo. E i Sicilia, i tempi di realizzazione di opere simili sono comunque biblici, per legge divina.

  6. Topazi 18 giorni fa

    Se riesce a fare il centro sportivo è già scacco matto al finto re che qualcuno continua ad osannare. Fuggito da Carini appena l'amministrazione comunale ha chiesto di tirare fuori la lanna.

  7. CiuridduScaiNius24® 19 giorni fa

    Mi chiedevo se questo sito ForzaPalermo è cresciuto oppure sta tristemente scomparendo. Non si pubblicano commenti inerenti al Palermo e invece amenità e sciocchezze si. Ma la cosa più inaccettabile e che si scrive un post per vederlo (forse) pubblicato dopo ore e ore, cioè quando nel mondo la storia è già cambiata. I tempi e le modalità a volte censorie sono da carta stampata, cioè jurassica. In due parole passa il piacere a scrivere.

  8. Rubini 19 giorni fa

    Nimici ra cuntitizza e licchini i zempirino!

  9. Tony 19 giorni fa

    i calciatori che i tifosi vogliono rivedere rimarranno a Palermo, non succederà come nel passato Ogni riferimento a quello che eliminava chirurgicamente i beniamini del pubblico siano essi calciatori allenatori o dirigenti disfacendo la tela in continuazione è puramente voluto?

  10. Giovanni 89 19 giorni fa

    Troppo vicino, meglio Piazza Armerina. I calciatori possono fare tranquillamente andata e ritorno senza stancarsi troppo, anche due volte al giorno.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *