NUOVA STAGIONE

Centro sportivo e mercato:
il Palermo fissa le priorità

Centro sportivo e mercato: il Palermo fissa le priorità



Il Giornale di Sicilia stamane in edicola pone l’accento sulla strategia che il Palermo attuerà per plasmare la nuova stagione. La Fase 2 della società rosanero sarà maggiormente centrata sugli investimenti infrastrutturali e sulle mosse in ambito mercato per quanto concerne l’allestimento della squadra in vista della prossima stagione.

In tal senso ovviamente punto cardine e centrale rimane il centro sportivo.

 

Uno dei principi fondamentali su cui la nuova società punta fortemente e su cui sta lavorando incessantemente tessendo la tela della diplomazia, in attesa di trovare il perimetro adeguato dove far sorgere la nuova “cittadella rosanero”. Il fatto di interfacciarsi con privati rende l’iter di acquisto più veloce e snello dal punto di vista burocratico: Carini, Monreale e Torretta sono sempre le tre zone su cui si è concentrato maggiormente l’interesse del presidente Mirri e della società di Viale del Fante.

 

L’obiettivo rimane quello di cominciare i lavori entro la fine dell’anno. Infine sul fronte mercato occhi puntati su calciatori su cui il Palermo ha mostrato interesse durante la finestra invernale di mercato come Piccolo della Cremonese e Marsura del Livorno, due dei trequartisti messi nel mirino a gennaio, insieme a Fischnaller (trasferitosi poi al Sudtirol). Nomi che potrebbero riaccendere l’interesse dei rosanero - conclude il quotidiano - principalmente in un mercato estivo che si prevede in difficoltà a causa della crisi economica che sta attraversando il nostro Paese.


 

ALTRI ARTICOLI

 

SICILIA, NUOVA ORDINANZA: COSA CAMBIA DA OGGI NELL'ISOLA

 

FASE 2 IN SICILIA, MUSUMECI: TUTTI I DETTAGLI DELLA NUOVA ORDINANZA - VIDEO

 

IL PALERMO E' SEMPRE DOVUNQUE, COMUNQUE

 

«SERVONO RISPOSTE PER LA D. SUBITO NUOVA RIFORMA DEL CALCIO»






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *