LA REPUBBLICA

Centro sportivo, alcune aree
visitate. Di Piazza medita

Centro sportivo, alcune aree visitate. Di Piazza medita



Il primo obiettivo, aulico dichiarato senza perplessità alcuna dalla nuova società sin dal suo insediamento è la costruzione di centro sportivo del Palermo. Il percorso che conduce a tale finalità è tutt'altro che semplice. Lo riferisce La Repubblica in edicola che pone l'accento proprio su questo aspetto su cui la società rosanero lavora incessantemente.

 

La realizzazione di una Cittadella esclusiva per il Palermo farebbe lievitare il valore della società rendendola più affascinante anche in futuro agli occhi di eventuali acquirenti. L'area individuata è stata quella di Torretta ma - come riferisce il quotidiano - il palesarsi di ostacoli burocratici non esclude altre ipotesi, sempre fuori città.

 

Monreale e Piana degli Albanesi sarebbero le altre due zone individuate dalla società. 

Per quanto concerne l'area di Torretta vi sono dei vincoli e ciò richiederebbe una deroga o una variante urbanistica. Inoltre il Comune è stato commissariato per infiltrazioni mafiose.

 

Infine per quanto riguarda l'ipotesi di costo per la realizzazione dell'opera, senza la certezza dell’area, il tipo di intervento da effettuare e senza il progetto esecutivo è difficile da stimare. L'idea di Zamparini avrebbe previsto un costo totale di quindici milioni di euro, ma era un intento più grande rispetto all'attuale. Intanto - conclude il quotidiano - Di Piazza deve decidere se partecipare o meno alla realizzazione. 


 

ALTRI ARTICOLI

 

CENTRO SPORTIVO, QUI PIANA DEGLI ALBANESI

 

SERIE C 2020/2021, GHIRELLI: «ECCO QUANDO COMINCERA'»

 

VENDITA QUOTE, STADIO E CENTRO SPORTIVO. LE NOVITA' DAL CDA

 

FOTO - LA SERIE B RICORDA LO SCEMPIO DI FROSINONE

 

SCUOLA, SICILIA: C'E' LA DATA DEL RITORNO. IDEA MEDICO SCOLASTICO






2 commenti

  1. Il Moro 16 giorni fa

    Grandeeeee Torakiki......aspetto per esempio il grande progetto del pullman........ricorderò Zamparini anche x questo....tra i tanti bla bla vari e progetti mai realizzati....alla fine x i creditori nemmeno un pullman da pignorare c'era.....

  2. Torakiki 16 giorni fa

    Certo quello di Zamparini era più grande.. d'altronde a chiacchiere non badava a spese...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *