CdS: Adesso il Palermo aspetta il «Barbera» - Forza Palermo Calcio Giornale
PUBBLICO

CdS: Adesso il Palermo
aspetta il «Barbera»

CdS: Adesso il Palermo aspetta il «Barbera»



Il Palermo tornerà in campo domani per la prima sfida del girone di ritorno contro la Salernitana.

 

In una settimana all’insegna nuovamente delle operazioni per il passaggio di proprietà e per gli screzi tra Foschi e Richardson, la formazione rosanero ha continuato a lavorare per ripartire da dove ha lasciato: il primo posto in classifica a 5 punti dalle seconde.

 

Date le novità sul fronte societario e dato soprattutto l’andamento della squadra, come risponderà il popolo del “Renzo Barbera”?

 Il Corriere dello Sport ritiene che «manchi un tassello al complesso (e non ancora completato) puzzle chiamato Palermo: la sua gente. In una stagione che, nonostante le molteplici distrazioni extra campo, vede la squadra leader in campionato, un solo dato stona clamorosamente: l’affluenza al Barbera, confinata a livelli bassissimi soprattutto in relazione alle potenzialità di una piazza che sfiora il milione di abitanti. Alla fine del girone d’andata, il Palermo è primo praticamente in ogni classifica, da quella assoluta (con 5 punti di vantaggio), fino a quella dei gol subiti, passando per il numero di vittorie (10, nessun altro finora in B è andato in doppia cifra) e per la lunghezza della serie positiva (13 giornate d’imbattibilità, da quando è arrivato Stellone). In una sola i colori rosanero sono tremendamente indietro, quella che tiene conto del numero di spettatori nelle gare casalinghe: il Palermo è all’undicesimo posto su 19 partecipanti, con una media presenze di 6.500 unità, comprendendo nella cifra anche i 2.210 abbonati».  

 

Eppure gli appelli non sono mancati. Da Foschi a Stellone passando per i giocatori, tutti hanno sempre mandato un messaggio ai tifosi ricordando che tutto «sarebbe più facile (e più bello), con gli spalti pieni. Inutile dire che la nuova proprietà inglese pensa di investire sul Palermo rappresentanza di una città capace di offrire grandi spettacoli di pubblico. Nelle ultime tre stagioni solo con fortissimi sconti e con il brivido dei play off il Barbera ha ospitato 30.000 spettatori. Ma in città non è mai diminuita l’attenzione verso il mondo rosanero, dei destini del Palermo si parla in ogni bar ed in ogni via. Ma oltre a mille altri motivi contingenti, sull’affluenza alle partite ha prevalso una sfiducia su presente e futuro che colpisce chi conosce l’attaccamento del tifoso alla propria squadra. I protagonisti hanno potuto solo prendere atto di una situazione di cui loro non hanno nessuna colpa».

 

C’è l’attesa di capire in che modo risponderanno i tifosi rosanero in questo girone di ritorno. «Nella stagione in corso non si è ancora superata quota 10.000 presenze nonostante prestazioni irreprensibili della squadra. L’invito generale è di colorare di rosa gli spalti e di riappropriarsi di una passione che è prima di tutto della città e di chi la vive».

 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

 

• CESSIONE PALERMO: E FOLLIERI CI RIPROVÒ

 

• PRESIDENTE, MA CHE FAI? SCONTRO TOTALE AL PALERMO

 

• FOSCHI FURIOSO: NON MI DIMETTO, MA SE FOSSE UNA COSA SERIA...

 

NASCE LA PALERMO FOOTBALL CLUB SPA, IL COMUNICATO

 

IL PRESIDENTE RICHARDSON E INSTAGRAM. FINE DELLE COMUNICAZIONI?

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *