Catania: «Palermo non andrà ad holding neo-nazista» - Forza Palermo Calcio Giornale
POLEMICHE

Catania: «Palermo non andrà ad
holding neo-nazista»

Catania: «Palermo non andrà ad holding neo-nazista»

 

Dopo la nota dei consiglieri comunali di Sinistra Comune in cui si è sottolineato come dietro Arkus Network ci fosse Stefano Pistilli, un finanziere che sarebbe vicino alla destra xenofoba, sul proprio profilo Facebook Giusto Catania, assessore comunale, ha pubblicato un post per assicurare che non ci saranno infiltrazioni politiche in seguito alla cessione societaria del Palermo:

 

«Ho chiesto al presidente della Camera di Commercio di Palermo Alessandro Albanese, imprenditore palermitano, che sta seguendo la trattativa con Arkus, di vigilare affinché la Palermo calcio non finisca nelle mani di una holding neonazista e ho ricevuto rassicurazioni sul fatto che non ci potranno essere commistioni politiche inquietanti sul futuro del Palermo calcio e che vigilerà. Stefano Pistilli - afferma Catania - è un pezzo di un sistema di potere finanziario funzionale alla propaganda xenofoba e razzista, incompatibile con i valori dello sport e con i principi dell’intercultura che caratterizzano il mondo del calcio».






3 commenti

  1. Yes 78 giorni fa

    E che fa non ce lo mette un colpo di neonazzisti con l occasione?! ca certo!!!!

  2. Paolo 79 giorni fa

    Polemiche infantili, ancora nemmeno conoscono le persone che faranno parte dellla società e già fanno polemiche inutili, i politici si occupassero di altro.

  3. Antifa 79 giorni fa

    Catania ha ragione da vendere. Questa faccenda è vomitevole. Da parte mia neanche un euro per finanziare i fasci.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *