INTERVISTE

Catania, Ferraù: «Onoriamo
scadenze o sarà radiazione»

Catania, Ferraù: «Onoriamo scadenze o sarà radiazione»




Parole che non lasciano spazio ad analisi quelle dell'avvocato Giovanni Ferraù, che intervistato da "Sestarete" ha tracciato il quadro dei prossimi oneri da rispettare in casa Catania, con conseguenze disastrose in caso contrario.


Ecco uno stralcio dell'intervista:
“Non è mai venuto meno l’impegno nel cercare di risolvere una situazione ad oggi molto difficile. Sigi dovrà essere chiara nei confronti della piazza s/

    / futuro del club. Cercheremo di saldare gli stipendi mancanti entro martedì 26. Non possiamo più mancare le scadenze, rischiamo la radiazione dal campionato. La prossima sarà quella del 16 dicembre, solo dopo cercheremo di chiudere quanto prima l’operazione di cessione del Calcio Catania. Continuiamo, inoltre, a cercare l’investitore che manca, qualcuno che possa risollevare le sorti della squadra. Azionariato diffuso? L’idea è naufragata, di conseguenza lo statuto non calza più con l’attuale realtà societaria. L’assemblea straordinaria di Sigi si riunirà per modificarlo. Se vogliamo andare avanti dobbiamo rendere il Gruppo più snello. La reazione dei tifosi? È comprensibile che la curva abbia fatto sentire la propria voce, sono stati bruciati milioni di euro. È una reazione che ci sta”.
     





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *