«Dobbiamo solo vincere, faremo squadra competitiva» - Forza Palermo Calcio Giornale
PARLA CASTAGNINI

«Dobbiamo solo vincere, faremo
squadra competitiva»

«Dobbiamo solo vincere, faremo squadra competitiva»



Tempo di presentazioni in casa Palermo. Dopo la conferenza stampa della nuova proprietà oggi tocca al nuovo direttore sportivo Renzo Castagnini, che dal San Lorenzo Mercato ha parlato con la stampa del progetto della squadra per il campionato di Serie D:

 

«C'è emozione. Stiamo parlando di Serie D, ma non si direbbe. Sono qui consapevole che sarà un lavoro difficile e importante, ma si può fare bene. Dobbiamo solo vincere, questo lo sappiamo. Ci proveremo e lo faremo con tutte le nostre forze»

 

DIFFICOLTÀ

«Io credo che l'unica difficoltà del momento è il tempo. Dobbiamo fare in fretta, magari si può fare qualche errore in più, ma il tempo è questo e dobbiamo sfruttarlo nel miglior modo possibile. Faremo una squadra competitiva». 

 

MERCATO

«Credo nella collaborazione. Bisogna confrontarsi e fare bene. Lo staff in generale deve portare qualcosa. Ci prenderemo le responsabilità che bisogna prendersi. Il parere del mister è molto importante, come quella della società. Dobbiamo fare cose semplici».

 

OBIETTIVI

«Ricciardo? Cose fatte non sono. Le cose prima bisogna farle e poi dirle. Non bisogna dire "questo verrà e questo no" perché poi salta tutto. Rispettiamo il vostro lavoro, ma per serietà professionale io e Sagramola diremo a cose fatte gli acquisti».

 

RITIRO

«Stiamo lavorando per allestire una rosa prima del ritiro. Lavoriamo tutto il giorno, ma spesso per prendere un giocatore non dipende solo da noi. Parlare da fuori è facile, però bisogna vedere come stanno le cose».

 

TRATTATIVA

«La mia trattativa che mi ha portato al Palermo? Non c'è stata trattativa. C'è stato un semplice accordo, non sono sceso prima perché ancora la società non era stata costituita».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *