IL RETROSCENA

Caso Palermo,
la mano del boia

Caso Palermo, la mano del boia



Palermo momentaneamente in serie C dopo la pronuncia del TFN di ieri.

Un provvedimento che viene da lontano e che potrebbe avere un input ben preciso.

Torniamo indietro, quando il Palermo pone in essere ricorso contro il Frosinone per le scene da quarta serie che si sono palesate nello stadio ciociaro durante il ritorno playoff della stagione scorsa.

 

Spettatore dietro le quinte il Venezia. Sarà infatti la società di Joe Tacopina - secondo quanto riferito dal portale Tuttomercatoweb - a segnalare alla FIGC la mancanza dei requisiti rosanero per disputare la serie A.

Uno start che ha dato il là ad un percorso il cui drammatico epilogo è arrivato nella giornata di ieri. Così oggi il Venezia può festeggiare una salvezza aggrappata tra le poltrone del palazzo della Lega B ma non sul campo.

Si aggiungono particolari sempre più inquietanti…

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

FOSCHI IN LACRIME: «E' UNO SCANDALO, UNA PAGLIACCIATA»

 

TUTTOLOMONDO DIPLOMATICO: ECCO IL NUOVO AVVOCATO

 

PALERMO, PRESENTATO RICORSO AL TAR

 

ARRIVATA LA SENTENZA: PALERMO RETROCESSO IN SERIE B

 

LA LEGA B RENDE ESECUTIVA LA SENTENZA DEL TFN






3 commenti

  1. johnny69 9 giorni fa

    SCONCERTO, SGOMENTO NON CI SONO PAROLE. SE DOVESSE RIMANERE QUESTA SENTENZA ADOPERIAMOCI PER FARCI RIMBORSARE DALLA LEGA DI B L'ABBONAMENTO CI HANNO TRUFFATO b******i CHE L'ASSOCIAZIONE CONSUMATORI INTERVENGA PRESTO VERGOGNA

  2. orogranata 9 giorni fa

    18 società con i conti a posto ed 1 società no...le regole ci sono e vanno rispettate da tutti. se poi si dimostra che è tutta una fesseria...bene per il Palermo...purtroppo tutti conoscono l'ex presidente...chi di voi metterebbe la mano sul fuoco...io certamente no

  3. Pozzallo rosanero 9 giorni fa

    Vomitevole... schifoso...e più si va avanti e peggio è.. Questo non è calcio è mafia..

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *