FASE CALDA

Con Cascio i tifosi sognano.
La YW&F è realtà

Con Cascio i tifosi sognano. La YW&F è realtà



I prossimi giorni saranno decisivi per il futuro del Palermo. Nel week end è previsto un incontro tra il presidente Baccaglini e l'attuale proprietario Zamparini per cercare di definire il closing per il passaggio delle azioni del club all'italo americano.

 

L'intenzione di Baccaglini è quella di prendere in mano il completo controllo del Palermo Calcio mettendo fuori causa Zamparini. Un segnale positivo per la conclusione della trattativa arriva dall'Inghilterra: nella giornata di mercoledì la YW&F Global Limited, società di Paul Baccaglini che acquisterà il Palermo, è stata iscritta nel registro delle imprese britanniche. Un passo importante, atteso da tempo, verso per il closing

La YW&F Global Limited ha sede a Birmingham e il 75% delle quote appartiene a Paul Baccaglini mentre l'altro 25% è dei soci. Il capitale della società è di "solo" 100 sterline in quanto si tratta di una Spv: ovvero una società di scopo che serve alla banca londinese, che sta portando avanti l'operazione, di erogare la somma necessaria per l'affare.

 

L'unico punto interrogativo adesso rimane capire chi siano i soci:un'ipotesi potrebbe essere Frank Cascio che come abbiamo riportato si trova in Italia. Possibile un incontro con l'amico Baccaglini che lo potrebbe coinvolgere nella trattativa dopo che Cascio aveva provato a acquistare il Palermo la scorsa estate.

Con la YW&F Global Limited che finalmente si è costituita e la presenza di Cascio in Italia proprio in questi giorni decisivi sembrerebbe che il closing sia alle porte e che dopo una lunga trattativa Paul Baccaglini possa diventare al 100% il nuovo proprietario del Palermo Calcio





6 commenti

  1. Tano da morire 61 giorni fa

    Anche Baccaglini, come La Vardera, è attore del prossimo film che Pif presenterà a Cannes su politica e malaffare a Palermo. Ormai ci siamo con gli annunci.

  2. Nutello 62 giorni fa

    Si dice che il Club sia valutato 40 mln ... (Esclusi i debiti che andrebbero assommati). Ragioniamo solo sui 40 mln ... Se la Società di s***o dovesse rilevare il Palermo, 30 mln li dovrebbe tirare fuori Baccaglini e 10 mln li dovrebbero mettere i suoi soci ... Poniamo invece che si voglia acquistare il Club (40 mln) e ripianare almeno 60 mln di debiti esistenti ... Baccaglini dovrebbe tirar fuori 75 mln e i suoi soci ne dovrebbero tirar fuori 25 ... Posto che i soci di Baccaglini abbiano in mano 25 mln, questi non basterebbero a rilevare il 100% del Club...............

  3. Nino 62 giorni fa

    Si può scrivere che oggi Giorgia invece del gallo agnagghiò u purpu, o cancellate pure questo?

  4. Porta Carbone Domina 62 giorni fa

    Tuttu stu bruoru p'una società ca avi 100 sterline ri capitali? E cuomu l'hannu a sminnittulliari tutti sti picciuli? Ci vieni stadio nuovo, centro sportivo nuovo, squatra nuova, sciecca nuova e c'avanza na puocu ri lanna.

  5. Francesco 62 giorni fa

    La cosa importante da capire è se dietro a Baccaglini ci sia sempre lo stesso Zamparini. Cosa lo fa pensare?? Perchè un proprietario che deve vendere e sparire è lì a decidere DS e allenatore? Se io devo vendere una casa da ristrutturare non mi metto a scegliere la ditta costruzioni. Sinceramente non me ne fregherebbe più nulla. Stando così le cose penso che una buona percentuale delle azioni sia ancora di zamparini. E per avere peso sulle decisioni sarà più del 50%...sarà proprio quel 75% di Baccaglini?

  6. nuc 62 giorni fa

    ...e si continua a sperare! Speriamo anche che Cascio sia venuto per chiudere questo benedetto closing! Ci illudiamo? boh! Poveri noi tifosi rosanero veramente maltrattati!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *