CALCIOMERCATO PALERMO

Campagna... cessioni e
acquisti low cost. Il punto

Campagna... cessioni e acquisti low cost. Il punto



Rino Foschi è tornato a Palermo con un obiettivo su tutti: portare nelle casse rosanero i denari che compensino, almeno in parte, le entrate sfumate dai diritti tv che avrebbe garantito la promozione in Serie A.

 

Dopo le cessioni di La Gumina e Posavec, il neo direttore dell’area tecnica del Palermo sta lavorando ad altre uscite per raggiungere - questa è la soglia minima - un tesoretto di 20 milioni di euro. Una cifra significativa a cui si potrebbe arrivare grazie alle cessioni di Coronado, Nestorovski, Struna e Rispoli.

 

Mentre per il brasiliano la pista Dubai è sempre più concreta (6 milioni l'offerta per il numero 10) - ed unica, a sentire il patron Zamparini - per gli altri le opzioni continuano ad essere tante.


Foschi: «È importante che i tifosi conoscano il momento»

 

Calciomercato a parte, il Palermo parte sabato per il ritiro a Sappada per preparare la prossima stagione. Ritiro che come lo scorso anno sarà guidato da mister Bruno Tedino, richiamato dopo l’esonero di fine aprile, dopo il pesante k.o. patito a Venezia.

Durante la regular season della scorsa Serie B abbiamo avuto modo di conoscere il tipo di gioco del tecnico veneto, ma adesso, sotto un'analisi in chiave mercato, il modo di giocare del tecnico potrebbe essere differente.

 

Serie B: decisa la data per la presentazione del calendario

 

In attesa di novità sul fronte portieri (Brignoli molto vicino, in dubbio la permanenza di Pomini, presto bollato come chioccia dall'ex presidente), sono poche le certezze di Tedino.

Con ogni probabilità il tecnico riuscirà a ripartire anche quest’anno dai polacchi Murawski, Szyminski e Dawidowicz, con quest’ultimo che potrebbe tornare in rosa almeno per un’altra stagione, e sui veterani come Bellusci. Ma, volente o nolente, Tedino punterà molto sui giovani.

 

Per Brignoli segnali positivi. Nestorovski e Jajalo, futuro in A?

 

Archiviata la partenza di La Gumina, l'acquisto più oneroso nella storia dell'Empoli, il Palermo ha visto tornare alla base Simone Lo Faso dopo l’esperienza sfortunata con la maglia della Fiorentina.

Con la possibile partenza di Struna, il tecnico ex Pordenone potrebbe dare spazio ad Accardi, che nella scorsa stagione ha visto il campo col contagocce. Ulteriore conferma potrebbe arrivare per Fiordilino, che a differenza del compagno ha giocato anche qualche partita da titolare.

 

Molti i dubbi dunque riguardo al ritiro, specialmente in ottica calciatori in rosa. Foschi continuerà a cedere pezzi, ma dovrà piazzare diversi colpi in entrata, anche se, data la situazione attuale, l’ex dirigente del Cesena dovrà attuare una campagna acquisti più che low cost.

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *