Calciomercato, vendesi a Palermo. Le valutazioni dei big - Forza Palermo Calcio Giornale
INCASSO

Calciomercato, vendesi a
Palermo. Le valutazioni dei big

Calciomercato, vendesi a Palermo. Le valutazioni dei big



 

Sarà un Palermo profondamente rivoluzionato quello del prossimo anno: la permanenza in Serie B è stata una brutta botta, soprattutto per le casse della società, che si è vista privata dei quasi 50 milioni di incassi dei diritti televisivi della Serie A. Come ammesso da Zamparini stesso, il Palermo dovrà fare di necessità virtù e cedere i pezzi pregiati per cercare di ripianare i conti.




BIG

Coronado, Nestorovski e La Gumina: Zamparini ha annunciato che loro tre saranno quelli sacrificati. Il macedone aveva già mercato la scorsa estate, ma ha scelto di restare in rosanero per riportare il Palermo in A. Missione fallita e, dunque, valigie pronte. Secondo la valutazione che il Tribunale aveva dato a marzo per la questione fallimento, Nestorovski avrebbe un valore di 7,2 milioni di euro. Transfermarkt, invece, lo valuta 4,3 milioni. Certamente la stagione attuale non lo ha messo particolarmente in evidenza, ma le doti dell'attaccante non si discutono e squadre di massima serie in Europa potrebbero essere interessate a prenderlo per una cifra che garantirebbe al Palermo una buona plusvalenza.

 

Zamparini: «Foschi ci sta aiutando con le uscite»




Coronado è il giocatore che si è messo più in evidenza. Zamparini ha dichiarato che dalal sua cessione guadagnerebbe 10 milioni: la valutazione del Tribunale e di Transfermarkt è nettamente inferiore (intorno ai 3 milioni), ma questa volta ci sentiamo di dare ragione al patron. Per La Gumina, invece, potrebbe scatenarsi una vera e propria asta: mezza Serie A lo vuole, la valutazione a marzo era di 2 milioni, ma il Palermo potrebbe non cedere ad offerte inferiori ai 10 mln dopo che l'attaccante è esploso nel finale di campionato.



ALTRE CESSIONI

Il resto del bottino il Palermo lo potrebbe fare con Chochev (8 milioni), Aleesami (6 milioni circa) e Rispoli (5 milioni, considerando l'età). Jajalo e Rajkovic non hanno un valore alto, i rosanero potrebbero incassare 2 milioni per entrambi, ma rinunceranno ad ingaggi elevati per la Serie B. Struna valeva 2,2 milioni a marzo, ma la grande stagione dello sloveno farà aumentare sicuramente il valore a sopra i 5 milioni.

 

Zamparini chiama Foschi. Col Frosinone è scontro totale




INCASSO

Calcolando complessivamente tutte queste cessioni, l'ammontare dell'incasso della società rosanero sarebbe tra i 40 e i 60 milioni. Cifra che consentirebbe al Palermo di reinvestire una parte per acquistare dei rincalzi e tentare una nuova scalata verso la Serie A.



VALORE DI CHI POTREBBE RESTARE

Stando alle valutazioni di marzo date dal Tribunale, il Palermo terrà giocatori che hanno una valutazione relativamente bassa: da Posavec (3,4) a Pomini (1), fino ad Ingegneri (3,5), Szyminski (6,5), Bellusci (1,5) e gli attaccanti Balogh (1,2) e Trajkovski (119 mila euro).






7 commenti

  1. Palermolibera 25/06/2018

    Complimenti all'articolo, numeri sparati in aria senza alcuna logica... Se trovate qualcuno che paga La Gumina 10, Coronado 10 Rispoli alla sua età 5, Posavec addirittura 3, 4 la metà lì metto io, a volte fate ridere più del Patron

  2. Il Moro 25/06/2018

    Condivido in toto il pensiero di Mau49....

  3. Palermo domina 25/06/2018

    NESTOROVSKI UNO DI NOI

  4. Ilvicino 25/06/2018

    Penso il 2018 /19 sarà un anno da incubo.. vattene vecchio rimbambito.

  5. mau49 25/06/2018

    Nella vita l'obiettivo di costui è sempre e da sempre uno solo: Arricchire il patrimonio personale.Lo si è capito da subito.Palermo gli garantiva lauti introiti dai diritti In considerazione dell'ampio bacino.Senza indugio ha abbandonato Venezia per una più appetibile piazza.Per un individuo che non nutre sentimenti ,ma che sa ben recitare,è stato facile far breccia ,specie in considerazione che Palermo mancava da troppi anni su degni palcoscenici.Gioco facile e per i creduloni faceva la figura del benefattore.Ma chi è stato attento ha subito scoperto il trucco.

  6. mau49 25/06/2018

    Nella vita l'obiettivo di costui è sempre e da sempre uno solo: Arricchire il patrimonio personale.Lo si è capito da subito.Palermo gli garantiva lauti introiti dai diritti In considerazione dell'ampio bacino.Senza indugio ha abbandonato Venezia per una più appetibile piazza.Per un individuo che non nutre sentimenti ,ma che sa ben recitare,è stato facile far breccia ,specie in considerazione che Palermo mancava da troppi anni su degni palcoscenici.Gioco facile e per i creduloni faceva la figura del benefattore.Ma chi è stato attento ha subito scoperto il trucco.

  7. rosario 25/06/2018

    Ed eccovi a voi presentato il piano B smantellamento della squadra, qualità tecniche dimezzate, in poche parole si incassa per coprire i buchi di bilancio e se tutto va bene si lotta per la 15/17 posizione. I signori tifosi pro zamparini adesso spero che abbiano capito i veri progetti di questa persona.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *