TRATTATIVE

Calciomercato Palermo:
il punto sui prestiti

Calciomercato Palermo: il punto sui prestiti



 

Il campionato, almeno quello del Palermo, non è ancora finito, ma le trattative di mercato non possono che cominciare. I play-off sono alle porte, finalmente, e tra una settimana i rosa dovranno affrontare la vincente di Venezia-Perugia; intanto la società deve cominciare a lavorare per i prestiti dei giocatori attualmente in rosa.

 

Sono diversi gli elementi che il Palermo proverà a trattenere ancora per una stagione in maglia rosanero, tra questi Rolando e Dawidowicz. Mentre per il primo il tutto si valuterà alla fine dei play-off, con l’obiettivo di trattenerlo anche in caso di permanenza in Serie B, la situazione con il polacco è diversa e molto complicata.

 

Giammarva: «Zamparini vuole vendere, ma è innamorato della città»

 

Arrivato in prestito dal Benfica la scorsa estate, Dawidowicz è tra i giocatori che si sono messi maggiormente in mostra in questa stagione. La clausola per il riscatto, fissato a 3,5 milioni, non sarà più valida a partire da domani e dunque il Palermo sarà costretto a trovare un’alternativa con il club portoghese per trattenere ancora un anno il giocatore. Che il Palermo riesca a risolvere il tutto in ventiquattro ore è parecchio improbabile, ma non è il solo ostacolo da superare. Aggregato dal c.t della Polonia nei pre-convocati di Russia 2018, Dawidowicz è nel mirino dell’Atalanta che attende aggiornamenti sul fronte Palermo-Benfica. Il giocatore, tuttavia, se non dovesse far parte della spedizione in Russia, sarà a disposizione di Stellone in vista dei play-off poiché legato alla società fino al 30 giugno.

 

Per quanto riguarda il fronte rientri, dopo una seconda parte di stagione giocata con la maglia del Brescia, Carlos Embalo è tornato a Palermo a causa del mancato riscatto fissato a 2 milioni da parte della società lombarda. La società dunque proverà a cederlo a titolo definitivo durante l’estate.

Altro nodo da sciogliere è quello legato a Simone Lo Faso. Tra i giocatori più chiacchierati dello scorso calciomercato estivo, il giovane palermitano non ha trovato fortuna a Firenze. Poche presenze ed un infortunio rimediato ad aprile che lo ha costretto a finire anzitempo il campionato, un campionato in realtà mai davvero cominciato. La Fiorentina dovrà valutare dunque se versare la somma di 2,7milioni per il riscatto e trattenere il classe ’98.

 

Bari, un altro rinvio? Oggi l'udienza sul ricorso

 

Sia in caso di Serie A che in caso di permanenza in Serie B, il Palermo dovrà lavorare molto durante la prossima sessione di calciomercato. Se da una parte bisognerà trattenere gran parte dei ‘’big’’ anche in Serie B, dall’altra bisognerà comunque rinforzare la squadra per cercare di giocare una massima serie con tranquillità.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *