MOVIMENTI

Calciomercato: Lucca, direzione
Genova via Reggio Calabria

Calciomercato: Lucca, direzione Genova via Reggio Calabria



Lorenzo Lucca è il diamante pregiato della gioielleria rosanero.

Con tredici reti all'attivo nella sua prima apparizione in un campionato professionistico, che il giovane attaccante del Palermo, classe 2000, sia in cima alla lista di tanti club non è una novità. Sono tante le società pronte a presentarsi in Viale del Fante per portare con sé il picciotto dalle belle speranze.

Secondo radio mercato, in pole ci sarebbe il Genoa di Enrico Preziosi che starebbe tessendo la tela per portarlo all'ombra della Lanterna. Fin qui nulla di nuovo sotto il sole. La novità sta nel fatto che il diesse del Grifone Marroccu starebbe lavorando insieme al suo parigrado Massimo Taibi, direttore sportivo della Reggina.

 

L'apprezzamento del dirigente amaranto nei confronti di Lucca - da sempre con un occhio rivolto alla squadra della sua città - non sorprende, anzi. È stato lo stesso Taibi, nel post derby del Palermo a Catania, a celebrare urbi et orbi le capacità dell'attaccante: "C'è un giocatorino a Palermo interessante. Giocatorino perché è molto giovane. Guardate davanti in attacco e lo vedete, non posso più dare indizi". Ogni riferimento a persone o cose è puramente casuale, verrebbe da dire.

Così l'asse Genova - Reggio Calabria riprende a tessere trattative. Di fatto i rapporti fra le due società sono ottimi da tempo.

Dialogo consolidato dalle ultime operazioni di mercato che in questa stagione, fra settembre e gennaio, hanno portato cinque calciatori dal Ferraris al Granillo: Charpentier, Lakicevic, Petrelli, Chierico e Micovschi.

 

Quindi? La strada sembra spianata.

Il Genoa acquisterebbe Lucca per girarlo in Serie B alla Reggina in prestito, così da consentire al giovane attaccante di completare il suo percorso di crescita in vista del grande salto. Chiaramente l'accordo andrebbe a prevedere eventuali emolumenti di valorizzazione per la società dello stretto. Costo dell'operazione? Certamente di tanto superiore rispetto alle cifre raccontate nelle ultime settimane.

Lucca in direzione Genova, via Reggio, salvo ribaltamenti improvvisi: nel mercato può sempre succedere di tutto.


 

NEWS DI GIORNATA

 

IL RUSH FINALE DEL PALERMO: IL CALENDARIO SORRIDE AI ROSA

 

LEG. FERRERO: «VOGLIAMO LE QUOTE DI MAGGIORANZA DEL PALERMO»

 

TROPPI RISCHI SANITARI: IL PALERMO U17 NON SI ISCRIVE AL CAMPIONATO

 

MONOPOLI KO A FOGGIA: PALERMO MATEMATICAMENTE AI PLA-OFF

 





7 commenti

  1. Bugia 15 giorni fa

    @Blackmamba, tredici ne ha fatti, tredici....giocando poco e senza rigori. Capisco che ti possa fare antipatia sto ragazzo....ma, in realtà, è un giocatore di grande prospettiva. Forse più di Toni.

  2. Blackmamba 16 giorni fa

    Il Palermo avrebbe potuto essere pieno di soldi non sarebbe cambiato nulla. Lucca già si sente in A e un altro anno in lega pro non lo avrebbe voluto fare. Troppa presunzione in un ragazzo di 20 anni che non ha fatto niente se non una decina di gol in serie C. I paragoni con mostri sacri come Toni sono offensivi. Vada pure, appena la società sarà ceduta ne arriverà uno migliore.

  3. Maluchiffari 16 giorni fa

    @Blackmamba, tu al posto suo cosa faresti? Ti trovi in una squadra di serie C che sulla carta non ha chance di vincere i playoff e che nel giro di un anno e mezzo ha già consumato una buona parte delle risorse finanziarie preventivate per un investimento che, secondo le previsione iniziali, avrebbe dovuto portarci già quest'anno in serie B. Nel frattempo la compagine sociale è entrata in conflitto e per l'anno prossimo si prevedono chiari di luna. Cosa faresti al posto di Lucca, che non è nato alla Kalsa e nel frattempo viene contattato da squadre di serie A?

  4. AntiZampariniForEver 16 giorni fa

    Troppo facile addossare le colpe ad un giovane che vuole subito andarsene o forse è la società raccomandata dal sindaco che dopo facili entusiasmi e campagna acquisti discount lo vuole vendere perchè già in rosso? in barba ai proclami fattti all'inizio..UNO e dico 1 giocatore su cui varrebbe la pena investire per costruire una squadra degna per salire in B e loro subito che fanno si sfregano le mani e gli stendono il tappeto rosso..Signori sveglia che questo Mirri in quanto imprenditore mi sa che ci sa fare però al contrario.

  5. Cornelius 17 giorni fa

    Io vorrei capire con che spirito Lucca giocherà questi play off ... Con la paura di farsi male?

  6. Blackmamba 17 giorni fa

    Figurati se Lucca restava a Palermo e sposava il rosanero. La società è in difficoltà e lui si sente cristiano ronaldo. Vada in altre categorie dove non toccherà un pallone.

  7. Aggregazione galattica lame rotanti 17 giorni fa

    Mirrimarket, capitolo secondo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *