SAVOIA

«Indispensabile una riforma del
campionato di Serie D»

«Indispensabile una riforma del campionato di Serie D»



Il Savoia attende novità in merito al destino dei campionati e spera di poter sfidare il Palermo in Serie C. La società oplontina, attraverso un post pubblicato nella pagina Facebook ufficiale del club, ha voluto fare chiarezza in merito alle ultime dichiarazioni rilasciate dal presidente Mazzamauro, confermando la volontà di voler prendere provvedimenti in caso di decisioni che non tutelino la società di Torre Annunziata:


LEGGI ANCHE:

 

• RIVOLUZIONE: SERIE B A 234,5 SQUADRE, PALERMO RETROCESSO

 

• RAIS A FP.IT: "RIPESCAGGIO POSSIBILE. RISULTATO SAVOIA-PALERMO?"

 

• DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

• BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"


 

"Ad integrazione di quanto dichiarato dal Presidente Onorario Alfonso Mazzamauro in un’intervista rilasciata al quotidiano Metropolis, la Società, tenuto conto di alcuni titoli fuorvianti apparsi sulle testate giornalistiche, ci tiene a precisare la propria posizione. Profilandosi la migliore delle ipotesi e cioè che si dovrà disputare gran parte del prossimo campionato a porte chiuse, diventa indispensabile una riforma del campionato di Serie D. Infatti tutte le società che partecipano a questa competizione si sostentano con gli sponsor, ma se si dovesse giocare a porte chiuse mancherebbe il principio cardine che fa sì che ci sia la correlazione tra sponsor - società - pubblico. Uno sponsor diventa partner di una società di calcio con l’intento di avere una visibilità data da quello che è l’indotto che si crea intorno ad un evento sportivo come una partita di calcio. Le società di calcio permettono, tramite accordi contrattuali, di veicolare l’immagine dello sponsor attraverso la partnership che si crea. Questo non solo è il concetto emerso nel corso dell’intervista, ma è anche alla base di qualsiasi progetto imprenditoriale rivolto al mondo del calcio. Detto ciò, l’U.S. Savoia 1908 si atterrà a quanto verrà deciso salvo rappresentare nelle sedi opportune le nostre rimostranze qualora non venissero tutelati i nostri diritti e dimostreremo che questa Società ha l’ambizione, palesata anche sul campo raggiungendo il 2º posto in classifica, per fare il salto di categoria. L’U.S. Savoia 1908 è già proiettata al futuro: la volontà di tutte le sue parti è, e resterà, quella di programmare una stagione 2020/2021 ricca di grandi soddisfazioni".







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *