Bucaro: «Palermo, il blasone non fa vincere la Serie D» - Forza Palermo Calcio Giornale
RIPARTENZA

Bucaro: «Palermo, il blasone
non fa vincere la Serie D»

Bucaro: «Palermo, il blasone non fa vincere la Serie D»

Palermo e Avellino, due squadre che hanno in comune la condizione di nobili decadute del recente calcio italiano. Come i rosanero, gli irpini sono dovuti ripartire dalla Serie D nella stagione appena conclusasi e al primo tentativo sono riusciti, pur soffrendo, a fare il salto in Serie C. Chi sa bene quindi cosa vuol dire affrontare la dilettantistica con una squadra blasonata è certamente Giovanno Bucaro, tecnico palermitano protagonista della promozione dell'Avellino, che intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha parlato proprio del club rosa:

 

«Chi vince il bando deve avere idee chiarissime da attuare in tempi brevi. Con l’Avellino abbiamo vinto in rimonta e non è stato semplice. Palermo può attrarre nomi importanti, ma serve soprattutto lo spirito giusto per imporsi in D: il blasone non ti fa vincere il campionato».






5 commenti

  1. ilvicino 34 giorni fa

    Stai zitto. Il Palermo è la quinta città d'Italia con tantissimi tifosi nel mondo

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 34 giorni fa

    @Fabio Non sono Rubini, sono invece Zamparini, come ho spiegato più volte.

  3. Fabio 34 giorni fa

    Rubini alias aggregazione ma un ti siddia tutto il giorno ad idolatrare il domiciliato?

  4. Torakiki 34 giorni fa

    Giovane ,Palermitano, ha vinto la serie D. Giocatore del foggia di Zeman mi pare. Se é libero ci farei un pensierino Magari col boemo come guida tecnica

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 34 giorni fa

    Non sono d'accordo: la Quinta Città d'Italia vince la D, e a seguire la C, per meriti territoriali e sportivi, oltreché per la passione dei suoi tifosi e di qualunque proprietà squattrinata. L'importante è non avere più Zamparini a distruggere coi soldi il nostro entusiasmo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *