PROTAGONISTA

Brignoli, sicurezza
alla Sorrentino

Brignoli, sicurezza alla Sorrentino



 

Nell'ultima partita contro il Lecce Alberto Brignoli è tornato protagonista con le parate decisive che hanno contribuito all'ottenimento dei tre punti ed al secondo posto ritrovato. L'articolo di Fabrizio Vitale sulla Gazzetta dello Sport è proprio sull'affidabilità di Brignoli, un portiere così non lo si vedeva dai tempi di Sorrentino.

 

«Brignoli si sta muovendo sempre di più nel solco di quei pochi grandi del passato - si legge - l’unica differenza con i suoi illustri predecessori è che il ragazzo di scuola bianconera è arrivato in un’età molto più giovane». A coprire questa mancanza nel corso degli ultimi anni, ci ha pensato Alberto Pomini l'anno scorso, ma solo in parte. Quest'anno il Palermo può contare su due portieri che garantiscono sicurezza e affidabilità. 

 

Brignoli ha alzato un muro difficile da scavalcare e il Lecce se n'è accorto. L'ex Benevento ha chiuso con il Palermo il miglior girone d'andata della sua carriera con soli 12 gol subiti in 15 partite. Il gol di Tremolada in Palermo-Brescia è l'unico neo, ma Brignoli ha voluto ammettere l'errore e chiedere scusa, cosa che ha dato maggiore serenità alla squadra e spegnendo qualsiasi tentativo di polemica. 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

•  Cessione Palermo, è corsa contro il tempo

 

• Un patrimonio da tutelare. La verità (dolorosa) di Liverani

 

• Foschi: «Dopo Crotone nessuna strigliata, serve continuità»

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *