INTERVISTA

Brignoli: «Ci servono 20 punti
Voglio fare come Sorrentino»

Brignoli: «Ci servono 20 punti. Voglio fare come Sorrentino»



 

Alberto Brignoli ha conquistato tutti partita dopo partita, il portiere ex Benevento a Palermo ha trovato la sua dimensione e adesso punta alla Serie A con la squadra rosanero. Brignoli ha parlato in un'intervista alla Gazzetta dello Sport delle parate decisive contro il Carpi e della situazione extracalcistica:

 

«Non basta se vuoi vincere il campionato, abbiamo preso gol stupidi anche vincendo e non va bene, come contro il Carpi. Un po’ di incoscienza per fare il portiere ci vuole, il resto è frutto del lavoro - ha detto Brignoli -. Io ho come caratteristica quella di giocare alto e avevamo preparato la gara così, Stellone mi aveva chiesto di uscire ancora più alto».

 

PARAGONE CON SORRENTINO

«Non posso paragonarmi a lui, ha fatto più di 300 partite in A, giocato in Champions League… il mio obiettivo è fare ciò che ha fatto lui a Palermo. Se riuscissimo a salire in A e riuscissi a fare tre-quattro stagioni con continuità, allora potremo parlarne…»

 

PROBLEMI SOCIETARI

«Ha influito un po’ nel lavoro quotidiano, ma nei 90′ della gara non ci pensiamo minimamente. Però ormai è acqua passata, ci hanno pagato e sappiamo che la A sarebbe un valore aggiunto per il club. Adesso è fondamentale vincere a Cosenza perchè arriveremmo agli scontri diretti con Pescara, Verona e Benevento potendo anche pareggiare. Nelle ultime 9 gare con 6 vittorie e 2 pareggi andiamo in Serie A. Ci servono 20 punti».







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *