AVELLINO

Braglia: «Kanoute sta bene,
lo stiamo sfruttando tanto»

Braglia: «Kanoute sta bene, lo stiamo sfruttando tanto»




Parla Piero Braglia.
L'allenatore dell'Avellino, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Potenza, ha parlato del momento della squadra irpina che ha raccolto solo quattro pareggi in altrettante partite e di Kanoute, spendendo parole al miele per l'ex giocatore del Palermo:

 

“La squadra ha sbagliato il primo tempo con il Campobasso, poi come atteggiamento le partite le ha sempre comandate. Ha creato occasioni, abbiamo sbagliato gol e preso dei legni, è chiaro che ci vuole anche un briciolo di fortuna oltre alla qualità dei giocatori per uscire da certe situazioni. La squadra deve continuare a fare quello che sta facendo mettendoci più cattiveria e fame. Nel calcio la fortuna ci vuole, alle volte vinci partite su rinvio o con un fallo laterale come ci è successo l’anno scorso mentre quest’anno tra pali e traverse siamo un po’ indietro. Nessun alibi, dobbiamo giocare di più e meglio ed essere la squadra che tutti ci aspettiamo”.

 

KANOUTE
“L’Avellino ha una rosa di qualità, è attrezzato per fare un campionato di vertice e deve farlo. Abbiamo le possibilità per farlo, abbiamo alternative valide in tutti i ruoli. Io credo nei miei attaccanti e sono sicuro che si sbloccheranno quanto prima, deve essere anche brava la squadra a metterli nelle condizioni di farlo. Kanoute a Monopoli ha giocato molto più dentro al campo, stiamo sfruttando molto questo ragazzo perché lo facciamo correre un po’ da tutte le parti, è quello che sta meglio di tutti fisicamente. E’ un ragazzo generoso, salta l’uomo, attacca gli spazi e crea gli spazi per gli altri, l’abbiamo preso per questo motivo. Io sono fermamente convinto che questa squadra vi darà soddisfazioni”.
 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *