BOSCAGLIA

«Stiamo facendo bene ma
non dobbiamo esaltarci»

«Stiamo facendo bene ma non dobbiamo esaltarci»



L'allenatore del Palermo Roberto Boscaglia, alla vigilia del match contro la Viterbese, è intervenuto in conferenza stampa per parlare della condizione di alcuni elementi della rosa e del bilancio al termine del filotto di partite casalinghe consecutive: 


“Il bilancio è molto positivo ma lo dicono le prestazioni. La squadra ha preso consapevolezza ma ne ero certo, le difficoltà ci hanno compattato ancora di più ma non è ancora finita. Siamo sulla buona strada ma non dobbiamo esaltarci più di tanto così come non ci siamo depressi nei momenti difficili. Non siamo esaltati per quello che stiamo facendo ma dobbiamo continuare così. Anche i pareggi e le sconfitte sono state prestazioni eccellenti pur non avendo fatto punteggio pieno ma dobbiamo giudicare le prestazioni per quanto poi i risultati facciano la differenza. Non dobbiamo farci influenzare da questi ma pensare solo alle prestazioni”.

 

SOMMA E PERETTI
“Somma dobbiamo valutarlo fra oggi e domani, è disponibile ma dobbiamo valutare come sta così come altri un po’ affaticati. Peretti si è aggregato con noi oggi e sarà convocato, ha avuto un affaticamento ma è rientrato e ora sta bene”.

 

CORRADO E PALAZZI
"Corrado ha avuto un piccolo fastidio e non è ancora al 100%, non sappiamo ancora se sarà dei nostri, per il resto gli altri sono disponibili. Palazzi importante per verticalizzare? Dipende da come si comporta l’avversario e se si può verticalizzare ma Palazzi non è l’unico che lo sa fare, abbiamo tanti giocatori che sanno verticalizzare ma serve spazio, se ci chiudono non possiamo farlo perché ci tolgono la profondità. Palazzi è importante per altro, è dinamico e ha buona qualità facendosi sentire anche per presenza fisica. Non è ancora recuperato al 100% ma è pronto per fare qualche minuto”.

 

SANTANA
“Santana essendo non più giovanissimo sicuramente ha bisogno di tempo per recuperare ma ha la mentalità giusta per dare il suo contributo quando rientrerà. Mario però è importante anche per quello che dà allo spogliatoio, non devo presentarlo io e ha un’importanza cruciale per questo gruppo. Speriamo rientri il prima possibile ma ci sono dei tempi per i quali non possiamo passare oltre”.

 

TREQUARTISTA E ACCARDI
“Broh e Luperini sulla trequarti non è soltanto una possibile soluzione a partita in corso, potrebbero farlo anche dall’inizio, hanno le incursioni nelle loro armi e potremmo anche giocare così qualche volta. Per ora giochiamo con le punte e stanno facendo un ottimo lavoro ma è una soluzione possibile. Accardi centrale o terzino? può fare entrambi i ruoli, in fascia non spinge tantissimo ed è più di contenimento ma da centrale ha fisicità quindi può fare entrambe le cose perché è molto duttile”.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *