INDISCREZIONI

Boscaglia potrebbe ripartire
dallo Stabia: è corsa a tre

Boscaglia potrebbe ripartire dallo Stabia: è corsa a tre



Boscaglia potrebbe ripartire da Castellammare


Nonostante la stagione non sia ancora terminata, i play off sono nella seconda fase nazionale, c'è chi guarda alla prossima stagione.
È il caso della Juve Stabia che pensa al tecnico del futuro. Di fatto l'avventura di Pasquale Padalino è ai titoli di coda. Non è bastata un'ottima stagione regolare, il tecnico paga una campagna play off deludente tanto da aver mancato l'obiettivo minimo richiesto, ossia la qualificazione alla prima fase nazionale.

 

Quindi? Peppino Pavone sfoglia la margherita dei nomi. Da una rosa di tre candidati, verosimilmente, uscirà il prossimo allenatore.
Scienza, Diana e Boscaglia, proprio lui. Un tridente non in ordine di scelta, anzi. Sarebbe infatti l'ex allenatore del Palermo il prescelto per guidare le vespe durante il prossimo campionato.
Dopo l'ottima stagione disputata quest’anno, la proprietà campana vuole migliorarsi puntando ad un torneo da vertice.

 

Per questa ragione la scelta sarebbe ricaduta su Roberto Boscaglia. Ricordiamo che l'allenatore è attualmente legato al Palermo da un contratto in scadenza nel giugno 2022. Quindi, Boscaglia prima di sposare la causa dello Stabia deve liberarsi dal vincolo contrattuale che lo lega alla società di Viale del Fante. 
Cosa che non sembra impossibile, visto che è interesse soprattutto della società rosanero liberarsi di un contratto oneroso come quello del tecnico siciliano. 

 

Quindi è corsa a tre per la panchina della Juve Stabia: Boscaglia davanti, con Diana e Scienza che rimangono comunque alternative concrete.


 





1 commento

  1. Rosanero incazzato 56 giorni fa

    Ma sì, fai recuperare a Mirri almeno questi soldi ... Sarebbe il tuo più grande successo in rosanero ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *