SERIE A

Bologna, i tifosi rinunciano al
rimborso degli abbonamenti

Bologna, i tifosi rinunciano al rimborso degli abbonamenti



Continuano i gesti di solidarietà e buon cuore nel mondo del calcio. 

 

Dopo la decisione dei giocatori del Cagliari di rinunciare ad una mensilità per aiutare i lavoratori del club, a Bologna i tifosi rossoblù hanno deciso di rinunciare al rimborso degli abbonamenti bloccati a causa del Coronavirus. Non appena infatti è stata appresa l'iniziativa del club emiliano, i gruppi organizzati di Curva Andrea Costa e dei club affiliati a Centro Bologna Clubs hanno di comune accordo rinunciato al risarcimento per far sì che la cifra venga destinata a sostegno del territorio. 


LEGGI ANCHE

 

PALERMO, IN SERIE C SI CAMBIA: PERGOLIZZI VERSO I SALUTI

 

 NO, IL PALERMO IN SERIE C NON È UFFICIALE

 

 ARENA: «NON SAREBBE GIUSTO PROMUOVERE IL PALERMO»


 

Di seguito il comunicato: 

 

“Nel ringraziare il BFC dell’opportunità di poter usufruire dei ratei non goduti dell’abbonamento 2019/2020, secondo le modalità indicate nel sito, i ragazzi della curva Andrea Costa e i club affiliati al Centro Bologna Clubs riconfermano la propria volontà di lasciare al BFC le quote affinché possano essere investite dalla Società per iniziative a sostegno del Territorio. Come già scritto nei precedenti comunicati, invitiamo chiunque voglia aderire alla nostra iniziativa a non richiedere il rimborso alla società. Quello che é un piccolo contributo per noi può essere un grande aiuto per chi ne ha bisogno.!”







1 commento

  1. stadio 17 giorni fa

    Io mi sarei fatto rimborsare.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *